Kiss Kiss... Bang Bang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kiss Kiss... Bang Bang
KissKiss...BangBang 1966.jpg
screenshot dalla sigla di testa
Titolo originale Kiss Kiss... Bang Bang
Lingua originale Italiano, Inglese
Paese di produzione Italia, Spagna
Anno 1966
Durata 109 min
Colore colore (Technicolor / Techniscope)
Audio sonoro (mono)
Genere commedia, spionaggio
Regia Duccio Tessari
Soggetto Fernando Di Leo, Bruno Corbucci e Duccio Tessari
Sceneggiatura Fernando Di Leo, Bruno Corbucci e Duccio Tessari
Produttore Luciano Ercoli e Alberto Pugliese
Montaggio Licia Quaglia
Musiche Bruno Nicolai (sigla di testa cantata da Nancy Cuomo)
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Kiss Kiss... Bang Bang (conosciuto anche con il titolo italianizzato "Bacia e spara") è un film del 1966 ambientato a Londra, diretto da Duccio Tessari e interpretato da Giuliano Gemma, principale protagonista. Tipico spy-movie che fa il verso ai classici film di James Bond, è stato una co-produzione italo-spagnola (Rizzoli Produzioni Mediterranee e Balcazar).

Trama[modifica | modifica sorgente]

Qualcuno è riuscito a incastrare l’agente segreto Kirk Warren (Giuliano Gemma), sergente del Secret Service, che è finito in carcere con l'accusa di alto tradimento verso la patria e, per questo, nel cortile interno del carcere di Londra è già pronto per lui il nodo scorsoio. Non riuscendo a discolparlo, sir Sebastian Wilcox (Georges Rigaud), uno dei suoi superiori, pensa al modo di farlo riscattare affidandogli una pericolosa missione di controspionaggio: se Warren arriverà a impadronirsi di una formula segreta per la produzione di una particolare lega di metalli spaziali prima che cada nelle mani del crudele Mister X, avrà la possibilità di riacquisire la sua rispettabilità e, principalmente, di sperare in una revisione del processo al suo carico. L’agente Warren accetta l’incarico a condizione che tre suoi compagni (veri esperti nei furti più macchinosi) possano aiutarlo nella missione. Ma una volta appropriatosi della formula, l’agente Warren pensa di rivenderla per conto proprio e trarne un ingente ricavo. Trova così un acquirente in Toi Lin (Daniele Vargas), spia di Mister X, che lo convoca al castello di quest’ultimo con il pretesto di voler discutere dell'acquisto della formula, ma con la reale intenzione di ricattarlo. Kirk si accorge dell’inganno e, utilizzando brillantemente tutte le sue doti intellettive e fisiche, non solo sgominerà da solo tutta la banda ma smaschererà lo stesso Mister X che – colpo di scena finale - altri non è che lo stesso sir Wilcox; questi, infatti, aveva sfruttato fin dal principio le capacità di Warren con il proposito di impadronirsi a sua volta della formula per rivenderla e arricchirsi. Il film termina con un susseguirsi di strabilianti peripezie e acrobazie dell’agente Warren che cattura Wilcox/Mister X e lo affida al Secret Service, riscattando così la sua posizione.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

La prima in Italia è stata trasmessa il 16 maggio 1966; in seguito è stato proiettato in Spagna, Portogallo, U.S.A. (nel gennaio 1967), Grecia (con il titolo "Sarka kai pistoli"), in Turchia (col titolo "Ringo kibar serseri"), in Francia (col titolo "Très honorable correspondant") e in Svezia (col titolo "Vår man på Mallorca").

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

La colonna sonora Love Love Bang Bang (testo di Pino Cassia e musiche del maestro Nicolai) è cantata da Nancy Cuomo che la incise su dischi Parade): il brano fu un apprezzato successo radiofonico e, grazie alla produzione internazionale, il singolo fu venduto in tutto il mondo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema