Kiril Georgiev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kiril Georgiev

Kiril Georgiev (Petrich, 28 novembre 1965) è uno scacchista bulgaro, Grande Maestro.

Si impose all'attenzione vincendo a Belfort nel 1983 il Campionato del mondo juniores (under-20). Due anni dopo conquistò il titolo di Grande Maestro.

Vinse tre volte, nel 1984, 1986 e 1989, il campionato bulgaro di scacchi. Raggiunse il massimo rating Elo in luglio 2001, con 2695 punti.

Kiril Georgiev ha partecipato a 13 olimpiadi degli scacchi dal 1984 al 2008, 12 volte per la Bulgaria e nel 2002 eccezionalmente per la Macedonia, quasi sempre in prima o seconda scacchiera.

Tra i principali risultati di torneo i seguenti:

Nel 2006 ottenne la medaglia di bronzo al campionato europeo individuale, dietro a Zdenko Kozul e Vassily Ivanchuk e nel prestigioso Aeroflot Open di Mosca terminò a solo mezzo punto dai vincitori.

Georgiev ha battuto a Sofia nel 2009 il record mondiale di partite simultanee[1], giocando contemporaneamente contro 360 avversari, col risultato di 284 vinte, 70 patte e 6 perse (88 %)[2]. Era necessaria una percentuale di vittorie dell'80 %, quindi il record è stato convalidato.

Nel maggio 2009 ha partecipato a Senigallia al 41° Campionato italiano di scacchi a squadre, in prima scacchiera con la squadra "Obiettivo Risarcimento Padova", che ha vinto il campionato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il record precedente apparteneva all'inglese Andrew Martin che nel 2004 giocò contro 321 avversari
  2. ^ Chessbase News: Kiril Georgiev breaks Guinness Simul Record

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]