Kingdom Hearts (manga)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kingdom Hearts
manga
No immagini.png
Titolo originale Kingudomu Hātsu
Autore Shiro Amano
Editore Enterbrain
1ª edizione 25 ottobre 2003 – 31 gennaio 2005
Periodicità Mensile
Tankobon 4 (completa)
Formato 15 cm × 21 cm
Rilegatura Sovracoperta
Pagine 118 (vol. 1) - 134 (vol. 2) - 148 (vol. 3) - 134 (vol. 4)
Editore it. The Walt Disney Company Italia
1ª edizione it. 10 febbraio 2008 – 10 maggio 2008
Collana 1ª ed. it. Disney Manga
Periodicità it. Mensile
Tankobon it. 4 (completa)
Formato it. 15 cm × 21 cm
Rilegatura it. Sovracoperta
Pagine it. 18 (vol. 0) - 144 (vol. 1) - 144 (vol. 2) - 176 (vol. 3) - 144 (vol. 4)
Lettura it.
Testi it. Stefania da Pont
Genere
Cronologia
  1. Kingdom Hearts
  2. W.I.T.C.H. (manga)

Kingdom Hearts (キングダムハーツ Kingudomu Hātsu?) è un manga shonen giapponese creato da Shiro Amano e pubblicato dalla Enterbrain in Giappone dal 2003 al 2005. La serie consta di 4 Tankōbon ed è giunto in Italia a partire dal 10 febbraio 2008 grazie alla Disney Manga al prezzo di 3,90 €. A differenza dei soliti manga, questi si leggono alla occidentale (da sinistra verso destra) anche in Giappone. I volumi sono numerati come n° 1, n° 2, n° 3 e n° 4 in quanto facenti parte della collana Disney Manga.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Kingdom Hearts.

Kingdom Hearts racconta le avventure presenti nel famoso videogioco Kingdom Hearts, creato dal lavoro congiunto tra la Disney e la Square Enix. Nella prima uscita si racconta l'inizio del viaggio di Sora, che lascerà l'isola attraverso un varco d'oscurità che lo porterà alla "Città di Mezzo", quindi lascerà anche i suoi due amici: Riku e Kairi. L'isola verrà distrutta dall'oscurità del cuore di Riku, che la invoca per lasciare l'isola, per lui una prigione. E poi l'arrivo nel mondo di Alice "la terra delle meraviglie". Nel secondo numero invece Sora arriverà ad "Agrabah" (la città di Aladdin), e poi inizierà il "Monte Olimpo". Nella terza uscita termina il "Monte Olimpo", "Atlantica", ed infine la "nave del capitan Uncino". Nella quarta ed ultima uscita, Sora raggiunge "La Fortezza Oscura", dove sconfigge Malefica, e rincontra Kairi, amica di infanzia, scomparsa con l'isola... Infine raggiunge il mondo "AI Confini del Mondo", dove trova una porta che lo riporta all'isola del Destino, dove dovrà lottare contro Ansem, creatore degli Heartless. Dopo averlo sconfitto Sora dovrà chiudere la porta di Kingdom Hearts, che è un passaggio verso l'oscurità e verso il mondo degli Heartless. Qui incontrerà Riku, che aiuterà Sora a chiudere la porta dal lato oscuro, con re Topolino, che userà il suo Keyblade per chiudere la porta. È qui che Sora dovrà dire addio a Kairi, che nel frattempo sta tornando sull'isola senza di lui, ma entrambi promettono che si riincontreranno. Nell'ultima scena Sora, Paperino e Pippo trovano Pluto con una lettera di re Topolino.

Volumi[modifica | modifica sorgente]

Giapponesi Kingdom Hearts
Volume Date Uscite Giappone ISBN-10 Giapponese ISBN-13 Giapponese
1 25 ottobre 2003[1] ISBN 4-7577-1657-5
2 24 aprile 2004[2] ISBN 4-7577-1845-4
3 25 novembre 2004[3] ISBN 4-7577-2072-6
4 31 gennaio 2005[4] ISBN 4-7577-2187-0
Statunitense Kingdom Hearts
Volume Date Uscite Statunitense ISBN-10 statunitense ISSN-13 statunitense
1 11 ottobre 2005 ISBN 1-59816-217-9
2 10 gennaio 2006 ISBN 1-59816-218-7
3 11 aprile 2006 ISBN 1-59816-219-5
4 11 luglio 2006 ISBN 1-59816-220-9
Italiani Kingdom Hearts
Volume Date Uscite Italia EAN italiano ISSN italiano
1 10 febbraio 2008 EAN 977-1-9732-9400-0 80001 ISSN: 1973-2945
2 10 marzo 2008 EAN 977-1-9732-9400-0 80002 ISSN 1973-2945
3 10 aprile 2008 EAN 977-1-9732-9400-0 80003 ISSN 1973-2945
4 10 maggio 2008 EAN 977-1-9732-9400-0 80004 ISSN 1973-2945

Volume Speciale[modifica | modifica sorgente]

Il volume speciale è numerato come n° 0 ed è composto di sole 18 pagine. È stato rilasciato il 1 gennaio 2008 come anteprima del volume n° 1 di Kingdom Hearts.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]