King of Rock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
King of Rock
Artista Run DMC
Tipo album Studio
Pubblicazione 1985
Durata 43 min : 43 s
Dischi 1
Tracce 9+4
Genere Rap
Rapcore
East Coast rap
Old school rap
Etichetta Profile Records
Produttore Russell Simmons, Larry Smith
Note La versione "Deluxe" dura 66 : 00
Run DMC - cronologia
Album precedente
(1985)
Album successivo
(1986)

King of Rock è il secondo album del gruppo hip hop dei Run-D.M.C. (secondo la grafia adottata dal gruppo all'epoca). Con questo lavoro, il trio di New York dimostra di avere una maggiore influenza rock nei suoni, con numerose tracce accompagnate da pesanti riffs di chitarra.

Nel 2005, per commemorare la scomparsa di Jam Master Jay, gli album dei Run DMC sono stati pubblicati nuovamente con tracce bonus. La nuova edizione di King of Rock include la versione originale di Slow and Low, esclusa dalla track list del 1985 e resa famosa dai Beastie Boys; due esibizioni dal vivo (tra cui quella al Live Aid) e un remix di Jam Master Jammin'. Il brano "Roots, Rap, Reggae" fu uno dei primi pezzi rap a dimostrare espliciti collegamenti tra hip-hop e reggae[1], preannunciando la nascita di generi di fusione come il raggamuffin rap, che sorgerà un paio di anni dopo.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Rock the House
  2. King of Rock
  3. You Talk Too Much
  4. Jam-Master Jammin'
  5. Roots, Rap, Reggae"
  6. Can You Rock It Like This
  7. You're Blind
  8. It's Not Funny
  9. Darryl and Joe (Krush-Groove 3)

Tracce bonus dell'edizione "Deluxe"[modifica | modifica sorgente]

  1. Slow and Low (demo)
  2. Together Forever (Krush-Groove 4) (live)
  3. Jam-Master Jammin' (remix)
  4. King of Rock (live al Live Aid)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ allmusic.com - Recensione "King of Rock"
hip hop Portale Hip hop: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hip hop