King David Hotel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 31°46′28″N 35°13′20″E / 31.774444°N 35.222222°E31.774444; 35.222222 Il King David Hotel, costruito a Gerusalemme con arenaria locale rosata, fu inaugurato nel 1931. Ospitò tre monarchi che erano stati costretti ad abbandonare il loro trono e il loro paese: Re Alfonso XIII di Spagna (1931), l'Imperatore Haile Selassie d'Etiopia (1936) e Re Giorgio II di Grecia (1942).

Hotel king david jeruslaem efi elian.JPG
Il King David Hotel prima dell'attentato del 1946
L'Hotel King David di Gerusalemme devastato dall'attentato dinamitardo dell'Irgun

Il King David Hotel è più noto per essere stato l'antico Quartier Generale amministrativo delle autorità mandatarie britanniche in Palestina e in particolare per essere stato colpito in un gravissimo attentato dinamitardo condotto dall'Irgun e dalla Banda Stern, due formazioni paramilitari terroristiche sioniste (22 luglio 1946). Dopo l'attentato, che provocò 91 morti - 28 britannici, 41 arabi, 17 ebrei e 5 persone di diversa nazionalità - l'hotel divenne una specie di fortezza britannica fino al 4 maggio 1948, quando l'Union Jack fu ammainata a seguito della Dichiarazione dell'istituzione dello Stato di Israele.

Divenne quindi una sorta di fortezza israeliana; tuttavia alla fine della guerra arabo-israeliana del 1948, l'hotel si ritrovò sulla linea di demarcazione che separava Israele e Giordania. L'hotel è stato riaperto nel 1967, dopo la Guerra dei sei giorni, quando Israele si annetté Gerusalemme Est.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]