Kindle Imagine Develop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kindle Imagine Develop
株式会社キッド
Logo
Stato Giappone Giappone
Fondazione 12 maggio 1988
Chiusura 2006
Sede principale Giappone Tokyo, Giappone
Persone chiave Hisaaki Ichikawa (presidente)
Settore videogiochi
Prodotti videogiochi
Fatturato 92.9 milioni ¥ (2006)
Dipendenti 41 (2006)
Sito web www.kid-game.jp/

La Kindle Imagine Develop, meglio conosciuta con l'acronimo di KID, è stata un'azienza giapponese specializzata nella portabilità e sviluppo di visual novel.

La KID fu fondata nel 1988, con un capitale di 160 milioni di yen. Nei primi anni '90, funzionava principalmente come sviluppatrice a contratto. Titoli noti di questo periodo includono Burai Fighter, Low G Man, G.I. Joe, Isolated Warrior e Recca. Nel 1996, iniziò ad occuparsi di portabilità di giochi per PC a giochi per console. Nel 1999, pubblicò il suo primo titolo originale, Memories Off per Playstation, che divenne in seguito il primo titolo di una delle sue serie più famose di cui vennero pubblicati numerosi titoli. Nel 2000 pubblicò un altro titolo chiamato Infinity, che in seguito fu rinominato Never7 -the end of infinity-, e Infinity divenne il nome di questa celebre serie. La KID continuò ad occuparsi di portabilità e produsse altri tre titoli di questa serie: Ever17 -the out of infinity-, Remember11 -the age of infinity- e 12Riven -the Ψcliminal of integral-.

Nel 2005, KID divenne sponsor per la serie televisiva giapponese Densha Otoko.

La compagnia dichiarò bancarotta nel 2006[1]. Ad ogni modo, nel febbraio 2007, è stato annunciato che la proprietà intellettuale della KID è stata acquistata da CyberFront, che ha continuato tutti i progetti non ultimati.

Progetti[modifica | modifica sorgente]

Serie Infinity
Serie Memories Off
Altri

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Chris Winkler, I file di Kid per bancarotta in RPGFan, 1º dicembre 2006. URL consultato il 28 maggio 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]