Kim Possible - Viaggio nel tempo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kim Possible - Viaggio nel tempo
Shego - The Supreme One.jpg
Shego, nei panni dell'Essere Supremo, in una scena del film
Titolo originale Kim Possible: A Sitch in Time
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2003
Formato film TV
Genere animazione
Durata 66 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 4:3
Colore colore
Audio sonoro
Crediti
Regia Steve Loter
Soggetto Bill Motz, Bob Roth
Sceneggiatura Daniel Berendsen
Voci e personaggi
Doppiatori e personaggi
Montaggio John Royer, Ted Supa
Musiche Adam Berry
Scenografia Bruce Berkey, Andrew Ice, Latchezar Gouchev (location designers)
Produttore Kurt Weldon
Produttore esecutivo Mark McCorkle, Robert Schooley
Casa di produzione Disney Channel
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Data 28 novembre 2003
Rete televisiva Disney Channel
Opere audiovisive correlate
Originaria Kim Possible
Seguiti Kim Possible - La sfida finale

Kim Possible: Viaggio nel tempo (Kim Possible: A Sitch in Time) è un film animato del 2003 diretto da Steve Loter per Disney Channel. È il primo lungometraggio basato sulla serie animata Kim Possible, ed è realizzato con un mix tra animazione classica e Computer-generated imagery.

Il film è stato mostrato in anteprima sul canale Disney Channel il 28 novembre 2003, unione di tre episodi della serie animata cui è ispirato.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Prima parte: Presente[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'allenamento della squadra delle ragazze pon-pon, Kim e Ron escono dal liceo, chiacchierando. Ron è emozionato all'inizio del nuovo anno, tuttavia il suo umore cambia nel momento in cui tornando a casa scopre che questa è stata venduta poiché la madre andrà a lavorare in Norvegia e dunque la famiglia traslocherà. Con grande dolore i due amici devono dunque separarsi; promettendo però di tenersi in contatto e continuare a svolgere assieme le loro missioni di difesa globale.

Poco dopo Kim, da sola, sarà costretta a fermare Duff Killigan, Lord Monkey Fist, Drakken e Shego che, unitisi, riescono a batterla e a rubare una statuetta decapitata detta "Tempus Simia".
Venuta a conoscenza della leggenda secondo cui la statua sia dotata di poteri magici una volta riunita alla sua testa, Kim, arruola l'amica Monique nella sua squadra in qualità di rimpiazzo di Ron e tenterà di fermare nuovamente gli antagonisti per impedire loro di rubare la testa della statua, fallito anche questo tentativo viene finalmente raggiunta da Ron, che a seguito di varie vicissitudini è riuscito a trovare un passaggio dalla Norvegia. Insieme i due si dirigono al Tempio della Scimmia, dove la statua viene ricomposta, ancora una volta però arrivano troppo tardi e i quattro antagonisti spariscono in un vortice, non prima però che Drakken esclami: "Addio, Kim Possible: ci rivedremo nel tempo!".

Tornata a casa Kim ha una conversazione telefonica con Ron in cui il ragazzo la esorta a continuare le sue battaglie senza di lui in quanto ora sarebbe solo di peso. Amareggiati i due mettono fine alla collaborazione e, appena chiusa la linea, Kim sfoglia il suo libro di latino e capisce che "Tempus Simia" si traduce "Scimmia del tempo"; comprendendo in tal modo la frase di Drakken. All'improvviso nella sua stanza compare un'intensa luce e vi si teletrasporta Rufus 3000, una grossa talpa senza pelo parlante e muscolosa, comandante dell'esercito dei Rufus e tremilionesimo discendente di Rufus 1º. Egli spiega a Kim che nel futuro "l'Essere Supremo" ha preso il controllo del mondo con la Scimmia del Tempo, e che solo lei può fermarlo.

Intanto Drakken, nel suo covo, fa tornare sé stesso, Duff Killigan e Monkey Fist bambini, al fine di tornare indietro nel tempo fino al primo giorno di asilo di Kim e piegarne lo spirito...

Seconda parte: Passato[modifica | modifica wikitesto]

Drakken, Duff e Lord Monkey Fist, tornati bambini, si intrufolano nell'asilo della piccola Kim Possible al suo primo giorno d'asilo ed incominciano a maltrattarla fino al punto di farla piangere; i tre cambiano il passato ed anche Ron, in Norvegia, se ne rende conto poiché, guardando la foto scattata alla classe dell'asilo quella giornata all'improvviso ci vede i tre piccoli antagonisti.

Durante la ricreazione i Drakken, Duff e Monkey Fist, continuano le loro azioni di prepotenza sulla piccola Kim, che tuttavia viene soccorsa da Ron, il quale tenta di fare una predica ai tre e come risultato rischia di essere picchiato, Kim per gratitudine lo salva dai tre bulli, dando così inizio alla loro amicizia. Contemporaneamente, fuori dall'asilo, Kim del presente giunge in quell'epoca (grazie a Rufus 3000) per fermare i quattro nemici e trova Shego ad aspettarla; le due combattono dando così il tempo a Drakken Killigan e Fist di fuggire dall'asilo e sparire nuovamente nel vortice temporale assieme all'alleata. Raggiunta nuovamente da Rufus 3000, Kim si abbandona ai ricordi guardando da lontano la se stessa bambina e Ron giocare insieme, successivamente si dirige assieme alla talpa senza pelo nel nuovo punto temporale in cui i suoi nemici intendono attaccarla.

La scena si sposta al periodo in cui Kim era una dodicenne e, grazie a Wade aprì il suo sito internet ed entrò nelle ragazze pon-pon; dopo aver svolto con successo la sua prima missione, la ragazzina viene attaccata dal quartetto di criminali, accompagnati da una gigantesca scimmia di pietra recuperata da Lord Monkey Fist nel X secolo. Fortunatamente la Kim e il Ron del presente si materializzano in quel momento e sconfiggono Drakken, Duff, Monkey Fist e la creatura pietrificata. I tre vengono catturati ma Shego riesce a scappare con la Scimmia del Tempo, dopo aver ricevuto le direttive della sua versione futura.

Rufus 3000 raggiunge Kim e Ron ed in quel momento la ragazza capisce finalmente il suo errore: l'Essere Supremo non è Drakken, ma Shego. L'eroina, stanca di perdere, decide di affrontarla a viso aperto, seguita da Ron e Rufus 3000 sparisce dunque nel vortice del tempo diretta verso il distopico futuro...

Terza parte: Futuro[modifica | modifica wikitesto]

Kim, Ron e Rufus 3000 giungono nel futuro in cui Shego è la dittatrice planetaria ed ha sottomesso in modo brutale qualsiasi altro abitante del pianeta. Middleton è stata ribattezzata Shegoton, e qui essi scoprono che tutti devono indossare abiti verdi e neri sullo stile del costume della criminale e che il Bueno Nacho è stato distrutto per far posto a una statua della tiranna.

I due vengono catturati da alcuni robot e spediti al liceo, ora divenuto un centro di rieducazione gestito da Bonnie; dopo una breve lezione saranno condannati alla scossa elettrica mortale poiché non vogliono accettare le potenza dell'Essere Supremo. Fortunatamente per loro vengono salvati in estremis da Rufus 3000, l'esercito dei Rufus, Jim e Tim. Successivamente si recheranno tutti alla sede della resistenza, comandata da uno Wade divenuto gigantesco e muscolosissimo. Qui si accordano su un piano per far crollare l'impero di Shego.

Kim guiderà dunque la spedizione al castello di Shego, durante il percorso incontrano Lord Monkey Fist e Duff Killigan, entrambi schiavi della tiranna, e gli alleati si fermeranno a combatterli per permettere ai soli Ron e Kim di raggiungere la sala del trono dell'Essere Supremo, la quale manda un muscolo Drakken e combattere contro la ragazza al suo posto. Nonostante gli sforzi vengono tutti sconfitti dalla potenza della dittatrice e dei suoi sottoposti.

Sul punto di vincere Shego inizierà a spiegare come è riuscita ad arrivare a tale obiettivo: Dopo essersi impossessata della Scimmia del Tempo è tornata indietro fino agli anni '90 e, approfittando del boom economico ha investito sulle giuste compagnie diventando ricchissima; inoltre dopo aver acquistato l'azienda per la quale lavora la madre di Ron l'ha trasferita in Norvegia perché la famiglia la seguisse; in tal modo ha separato il gruppo rendendolo meno efficace e si è spianata la strada al trionfo. A quel punto Ron, infuriato, afferra la Scimmia del Tempo e la distrugge, facendo tornare tutto com'era prima.

La struttura del tempo si riavvolge ed il film finisce così com'era iniziato: con Kim e Ron che escono dal liceo, chiacchierando. Mentre essi parlano un'oscillazione temporale li colpisce; essi percepiscono solo un lieve mal di testa ma, a loro insaputa, quello è il segnale che ciò che è successo non potrà più ripetersi.

Personaggi e doppiatori originali[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]