Kim Possible - La sfida finale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kim Possible - La sfida finale
Kim Possible - La sfida finale.png
Scena del film
Titolo originale Kim Possible: So the Drama
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2005
Formato film TV
Genere animazione
Durata 68 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 4:3 (edizione televisiva)
16:9 (edizione DVD)
Colore colore
Audio sonoro
Crediti
Regia Steve Loter
Soggetto Mark McCorkle, Bob Schooley
Sceneggiatura Mark McCorkle, Bob Schooley
Voci e personaggi
Doppiatori e personaggi
Montaggio Joseph Molinari
Musiche Adam Berry
Produttore Steve Loter, Kurt Weldon
Produttore esecutivo Mark McCorkle, Robert Schooley
Casa di produzione Walt Disney Television Animation
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Data 8 aprile 2005
Rete televisiva Disney Channel
Opere audiovisive correlate
Originaria Kim Possible
Precedenti Kim Possible - Viaggio nel tempo

Kim Possible - La sfida finale (Kim Possible: So the Drama) è un Disney Channel Original Movie del 2005 diretto da Steve Loter. Il film è un mix tra animazione classica e Computer-generated imagery.

Il film esordì sugli schermi americani l'8 aprile 2005, divenendo il primo Disney Channel Original Movie animato. Originariamente avrebbe dovuto essere il finale della serie animata omonima, tuttavia Disney Channel il 10 febbraio 2007, venne persuaso da diverse petizioni da parte dei fan a rinnovare lo show per una quarta stagione ambientata dopo il finale del film.

Secondo le ricerche presenti sul sito Kim Possible Italia il film TV rappresenta per durata e riscontro tre episodi, per cui la numerazione totale ne tiene conto arrivando a quota 65. La quarta stagione presenterà altre 22 arrivando ad un totale di 87, sull'argomento si rimanda alla voce Kim Possible.

Del film è diventata famosa la canzone "Could it Be" (in italiano tradotta "Un Amore Nascosto") di Christy Carlson Romano, doppiatrice della protagonista nella versione originale.

Il lungometraggio è stato riproposto varie volte su diversi canali, come Disney Channel e Toon Disney.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film si colloca temporalmente alla fine della terza stagione della serie: il Dottor Drakken nell'ennesimo tentativo di conquista del mondo progetta un nuovo piano dalla struttura non lineare che sbalordisce tutti, inclusa la diabolica assistente Shego. Gli elementi costituenti del suo elaborato piano sono i più disparati: il furto del disegno di un robottino giocattolo di mr. Nakasumi, la creazione di una serie di sintodroni, ovvero androidi avanzati; ed uno stampatalo progetto di ricerca sullo stile di vita di una teenager.

Nel frattempo Kim si ingelosisce del fidanzamento tra Bonnie e Brick Flagg, e capisce che la sua vita da eroina le ha impedito di avere una relazione stabile con un ragazzo, e che probabilmente finirà per presentarsi al ballo della scuola con l'amico Ron. La situazione cambia quando il ragazzo presenta all'amica Eric, un nuovo studente dal quale si sente immediatamente attratta. Col proseguire e l'evolversi della relazione tra i due Ron si sente sempre più messo da parte e diviene geloso; tanto da realizzare i veri sentimenti nutriti per quella che si era sempre ostinato a considerare unicamente come la sua migliore amica. Spaventato dalla scoperta, Ron decide di non rivelare il suo amore a Kim poiché teme che rovinerebbe la loro amicizia, a peggiorare le cose per il ragazzo sono i cambiamenti apportati al Bueno Nacho (il suo ristorante preferito) da parte del misterioso nuovo proprietario.

Nell'evolversi del suo schema, Drakken rapisce James Timothy Possible, il padre di Kim, e grazie ad una macchina di sua creazione sottrae dal cervello dello scienziato le informazioni sulla tecnologia cibernetica da lui progettata. Dopodiché lascia che la figlia lo salvi e fugge lasciando tutti perplessi.

Il Bueno Nacho nel frattempo incomincia a distribuire giocattoli per bambini in omaggio col cibo, i giocattoli in questione; chiamati Piccoli Diablo, divengono estremamente popolari tra i bambini, tanto che tutti ne desiderano uno. Kim decide di parlare a Ron, notando il crescente malumore del ragazzo, essa spiega che le cose cambiano e crescere significa affrontare dei cambiamenti. Ancora più abbattuto di prima Ron si reca al Bueno Nacho nell'orario notturno in quanto l'unico in cui riesce a trovarlo libero dai bambini che lo affollano durante il giorno, contemporaneamente Eric porta Kim al ballo. Durante la cena Ron si rende conto che hanno rimosso perfino le cannucce pieghevoli dal servizio in tavola del locale e decide di contattare Wade per mettersi in contatto col misterioso nuovo proprietario; che a sorpresa si rivela essere Drakken. Lo scienziato pazzo ha sfruttato la tecnologia del Dr. Possible per costruire i Piccoli Diablo distribuiti in tutto il globo. Scoperto il piano dell'eterno avversario Ron corre a riferirlo a Kim inseguito dai robottini scagliatigli contro da Lars, il nuovo manager del Bueno Nacho di Middleton, in realtà un'agente di Drakken.

Il ragazzo riesce ad arrivare da Kim e rivelarle la verità irrompendo nella sala da ballo; sebbene tutti credano sia impazzito l'amica non perde la speranza e decide di controllare. L'analisi di Wade su un campione robotico rivela che la storia di Ron è reale, al che Kim, nonostante le proteste di Eric, torna a casa a chiedere l'approccio scientifico della sua famiglia, qui viene raggiunta da due Piccoli Diablo tramutati in giganteschi androidi assassini da un comando a distanza del Dottor Drakken. La ragazza riesce a sfuggire all'attacco dei robot e a renderli inoffensivi, ma a questo punto riceve un messaggio da Drakken che la informa del rapimento di Eric da parte sua.

Inferocita, Kim indossa una nuova tuta da combattimento sperimentale costruita da Wade e si reca all'interno del nascondiglio di Drakken nella sede principale del Bueno Nacho. La ragazza affronta e sconfigge Shego ed una serie di sintodroni assieme a Ron, dopodiché si reca da Eric e lo trova indenne, i due si abbracciano ed in quel momento il ragazzo rivela il suo vero nome: sintodrone 901, un'unità androide creata da Drakken dopo mesi di studio della psicologia adolescenziale e programmato per essere il ragazzo perfetto per sedurre Kim e distrarla dal suo piano di conquista. Eric stordisce dunque la ragazza rendendola incosciente, Ron si avventa su di lui ma viene messo al tappeto da Shego. Poco dopo il piano di Drakken prende il via: grazie ad una gigantesca antenna egli manda un segnale ad ogni Piccolo Diablo del pianeta, il quale si trasforma in un robot gigantesco ed incomincia ad attaccare i centri abitati.

Mentre il mondo precipita nel panico Kim e Ron si risvegliano legati in un magazzino. Kim, umiliata e depressa sembra voler gettare la spugna, ma Ron la sprona a andare avanti e le rivela i suoi sentimenti. Grazie a Rufus i due riescono a fuggire ed a raggiungere la torre radio da cui parte il segnale, qui Rufus e Ron affrontano Eric in un duello che vede questi venire distrutto per mano del roditore glabro, mentre Kim combatte ancora una volta contro Shego e la scaraventa contro la torre facendola crollare su se stessa.
Drakken tenta la fuga ma Ron lo raggiunge e lo assale inferocito per quanto fatto al Bueno Nacho, lo scienziato supplica la pietà e, nel farlo pronuncia finalmente il nome di Ron.

Drakken, Shego e i vari altri scagnozzi vengono arrestati, i media annunciano al mondo lo scongiurato pericolo per mano dell'eroina. In seguito Kim trascina Ron con sé al ballo; i due entrano mano nella mano tra l'acclamazione generale, ballano insieme e, infine, si baciano.

Personaggi e doppiatori originali[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]