Kilmainham Gaol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 53°20′31″N 6°18′35″W / 53.341944°N 6.309722°W53.341944; -6.309722

L'interno del carcere

Kilmainham Gaol (in irlandese Príosún Chill Mhaighneann) è una ex prigione, situata a Inchicore a Dublino, che ora è un museo.

Kilmainham Gaol ha giocato un ruolo importante nella storia irlandese, dato che numerosi leader di ribellioni irlandesi furono imprigionati e alcuni furono giustiziati nella prigione. La prigione è stata anche usata come set per vari film.

Quando fu costruita nel 1796, Kilmainham Gaol fu chiamata la "Nuova Prigione", per distinguerla dalla vecchia prigione - l'intenzione era di sostituirla - una disgustosa prigione sotterranea, solo ad un centinaio di metri dall'altra costruzione. Durante i 140 anni fu usata come una prigione, ospitando nelle sue celle molte delle persone coinvolte nella campagna per l'indipendenza irlandese. I leader del 1916 (Sollevazione di Pasqua) furono detenuti e giustiziati qui, e l'ultimo prigioniero fu Eamon de Valera.

A volte, anche i bambini venivano arrestati per piccoli reati, e si dice che la bimba più giovane avesse sette anni, il bimbo più giovane invece, solo cinque. Molti adulti furono deportati in Australia.

Kilmainham Gaol fu abbandonata nel 1924 dal governo del nuovo Stato Libero d'Irlanda. Dopo una lunga ristrutturazione, la prigione ospita ora un museo sulla storia del Nazionalismo irlandese in cui vengono organizzate visite guidate. Nel 1982 la rock band irlandese degli U2 al suo interno ha anche girato il videoclip del singolo A celebration. Mentre nel 1993 ha ospitato le riprese del film Nel nome del Padre.

Prigionieri famosi[modifica | modifica wikitesto]

Film girati nella prigione[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]