Kid606

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kid606
Kid606 nel 2011
Kid606 nel 2011
Nazionalità Venezuela Venezuela
Genere Techno
Glitch
Breakbeat
Intelligent dance music
Periodo di attività 1997 – in attività
Etichetta Tiberbeat6
Sito web

Miguel Trost-Depedro, meglio conosciuto come Kid606 (Caracas, 27 luglio 1979[1]), è un musicista venezuelano residente a San Francisco[2]. È fondatore e proprietario dell'etichetta Tigerbeat6.[3][4]

Il suo stile, generalmente aggressivo, energico, "sporco" e "decostruttivista", prende ispirazione da stili includenti drum and bass, glitch, hip hop, techno e diverse varianti della musica rock quali industrial, digital hardcore, indie punk e noise.[1][2][3] Sebbene il musicista non approvi del tutto questa definizione, egli viene inoltre classificato come un musicista di IDM.[4]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 1998 - Don't Sweat the Technics
  • 2000 - Down with the Scene
  • 2000 - GQ on the EQ++
  • 2000 - PS I Love You
  • 2001 - PS You Love Me
  • 2002 - The Action Packed Mentallist Brings You the Fucking Jams
  • 2003 - Kill Sound Before Sound Kills You
  • 2004 - Who Still Kill Sound?
  • 2005 - Resilience
  • 2006 - Pretty Girls Make Raves
  • 2009 - Shout At The Döner
  • 2010 - Songs About Fucking Steve Albini
  • 2012 - Lost in the Game

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 1999 - Dubplatestyle
  • 2000 - GQ on the EQ
  • 2000 - The Soccergirl
  • 2001 - PS I Dub Ya
  • 2002 - Why I Love Life
  • 2003 - The Illness
  • 2008 - Die Soundboy Die
  • 2009 - Dance With The Chorizo

Collaborazioni e altro[modifica | modifica wikitesto]

  • 1998 - Split Compact Disc (con Jay Lesser)
  • 1998 - Unamerican Activity EP (con Omni Bot)
  • 1999 - DISC - Kid606 Cares (con i Matmos e Jay Lesser)
  • 2001 - Kid606 and Friends, Vol. 1 (con artisti vari)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Kid 606 Biography, AllMusic. URL consultato il 15 gennaio 2014.
  2. ^ a b The History of Rock Music. Kid 606. Biography. Discography.
  3. ^ a b (EN) CMJ New Music Report (pag. 27), 24 nov 2003.
  4. ^ a b (EN) CMJ New Music Report (pag. 24), 1 dic 2003.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]