Kicking Against the Pricks

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kicking Against The Pricks

Artista Nick Cave and the Bad Seeds
Tipo album Studio
Pubblicazione 18 agosto 1986
Durata 50 min : 16 s
Dischi 1
Tracce 14
Genere Post-punk
Etichetta Mute Records
Produttore Nick Cave and the Bad Seeds
Nick Cave and the Bad Seeds - cronologia
Album precedente
(1985)
Album successivo
(1986)

Kicking Against The Pricks è il terzo album di Nick Cave and the Bad Seeds, Pubblicato per la prima volta nel 1986, l'album è una raccolta di classici della tradizione pop-rock americana. Il titolo si riferisce ad un passo della Bibbia (Atti degli Apostoli 26: 14).

Il disco vede l'esordio nelle file dei Bad Seeds del batterista Thomas Wydler.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Edizione vinile[modifica | modifica sorgente]

  1. Muddy Water (Phil Rosenthal) – 5:15
  2. I'm Gonna Kill That Woman (John Lee Hooker) – 3:44
  3. Sleeping Annaleah (Mickey Newbury) – 3:18
  4. Long Black Veil (M. Wilkins/Danny Dill) – 3:46
  5. Hey Joe (Billy Roberts) – 3:56
  6. The Singer (Johnny Cash), titolo originale The Folk Singer – 3:09
  7. All Tomorrow's Parties (The Velvet Underground) – 5:52
  8. By the Time I Get to Phoenix (Jimmy Webb) – 3:39
  9. The Hammer Song (The Sensational Alex Harvey Band) – 3:50
  10. Something's Gotten Hold of My Heart (Gene Pitney) – 3:44
  11. Jesus Met the Woman at the Well (traditional/The Alabama Singers) – 2:00
  12. The Carnival is Over (The Seekers) – 3:16

Edizione CD[modifica | modifica sorgente]

  1. Black Betty (Leadbelly) (CD only) – 2:33
  2. Running Scared (Roy Orbison) (CD only) – 2:07

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock