Khaya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Khaya
Khaya madagascariensis 02.jpg
Foglie di Khaya madagascariensis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Sapindales
Famiglia Meliaceae
Genere Khaya
A.Juss., 1830
Nomi comuni

Khaya, kaya

Khaya A.Juss., 1830 è un genere della famiglia delle Meliaceae che comprende una ventina di specie di arboree diffuse nell'Africa tropicale ed in Madagascar.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le piante crescono fino a 30-35 metri, ma possono raggiungere anche i 45 ed avere un tronco con un diametro superiore al metro. Le foglie sono pennate, composte da 4 a 6 paia di foglioline lunghe fino a 10-15 centimetri: a seconda delle specie le estremità possono essere acuminate o bruscamente arrotondate e le foglie decidue o sempreverdi. Produce infiorescenze di piccoli fiori a quattro o cinque petali di colore giallastro e dieci stami. Il frutto è un globulo composto da quattro o cinque capsule di 5-8 centimetri di diametro, contenenti numerosi semi alati.

Alcune specie[modifica | modifica wikitesto]

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Il legname delle varie specie viene chiamato khaya, kaya o più spesso mogano africano o mogano khaya. Diverse specie di Khaya sono simili al vero mogano ma con un peso specifico mediamente inferiore. Con il legno vengono prodotti mobili, strumenti musicali e rivestimenti in genere.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica