Keystone B-6

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Keystone B-6
Un Keystone B-6A appartenente al 1st Bomb Squadron, 9th Bomb Group, fotografato in sosta al Mitchel Field, Hempstead Plains of Long Island, New York
Un Keystone B-6A appartenente al 1st Bomb Squadron, 9th Bomb Group, fotografato in sosta al Mitchel Field, Hempstead Plains of Long Island, New York
Descrizione
Tipo bombardiere
aereo postale
Equipaggio 5
Costruttore Stati Uniti Keystone Aircraft
Utilizzatore principale Stati Uniti USAAS
Costo unitario $
Dimensioni e pesi
Lunghezza 14,9 m (48 ft 10 in)
Apertura alare 22,8 m (74 ft 8 in)
Altezza 4,8 m (15 ft 9 in)
Superficie alare 106,4 (1.145 ft²)
Peso a vuoto 3 665 kg (8 057 lb)
Peso carico 6 056 kg (13 350 lb)
Propulsione
Motore due radiali Wright R-1820
Prestazioni
Velocità max 190 km/h (120 mph) al livello del mare
Velocità di crociera 166 km/h (103 mph)
Autonomia 1 330 km (825 mi)
Quota di servizio 6 400 m (14 100 ft)
Armamento
Bombe 1 100 kg (2 500 lb); 1 800 kg (4 000 lb) a breve raggio

[senza fonte]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Keystone B-6 fu un bombardiere bimotore biplano sviluppato nella prima metà degli anni '30 per la United States Army Air Corps.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il Keystone B-6 fu l'ultimo di una serie di modelli di bombardieri medi biplani in servizio nella United States Army Air Corps. Questa serie comprendeva i B-3, B-4 e il B-5 i quali, molto simili se non identici tra loro per aspetto esteriore e dal punto di vista strutturale, differivano principalmente per la motorizzazione, gli allestimenti e l'equipaggiamento. Ad esempio, dei primi cinque esemplari di B-6 ricevuti dalla USAAC nel 1931, ben tre erano B-3A rimotorizzati. L'ordine di complessivi 39 esemplari fu fatto il 28 aprile 1931, e le consegne furono fatte tra l'agosto 1931 e il gennaio 1932.[1]

Proprio perché molto simili tra loro, la USAAC, contemporaneamente fece un ordine di 25 B-4A, aereo identico al B-6 ma con due motori Pratt & Whitney al posto dei Wright R-1820. I B-4A furono gli ultimi dei due lotti a essere consegnati diventando anche gli ultimi biplani con struttura mista metallo, legno e tela a essere ordinati dalla USAAC.

Impiego operativo[modifica | modifica wikitesto]

I circa 200 tra B-6A, B-5A e B-4A complessivamente costruiti furono i bombardieri di prima linea della USAAC per il periodo tra il 1930 e il 1934. Di questi, 120 furono stanziati negli Stati Uniti continentali e i rimanenti vennero suddivisi tra le Hawaii, le Filippine e il territorio del Canale di Panama. Dopo il 1934 questi aerei rimasero in servizio come velivoli postali e da osservazione fino ai primi anni '40 e alcuni di essi erano ancora in servizio al momento dell'entrata in guerra degli Stati uniti nella seconda guerra mondiale, ma nessuno entrò mai in azione.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Militari[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti Stati Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Baugher, Joe. "Keystone B-6." American Military Aircraft, 11 July 1999. Retrieved: 29 July 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Wagner, Ray. American Combat Planes. New York: Doubleday, 1982. ISBN 0-930083-17-2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]