Kevin Volland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kevin Volland
Kevin Volland 1860 2010 1.JPG
Dati biografici
Nazionalità Germania Germania
Altezza 179 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Hoffenheim Hoffenheim
Carriera
Giovanili

2005-2006
2006-2007
2007-2010
FC Thalhofen
FC Memmingen
TSG Thannhausen
Monaco 1860 Monaco 1860
Squadre di club1
2010 Monaco 1860 II Monaco 1860 II 5 (4)
2010-2012 Monaco 1860 Monaco 1860 57 (20)
2012- Hoffenheim Hoffenheim 86 (20)
Nazionale
2008-2009
2009-2010
2010-2011
2011
2012-
2014-
Germania Germania U-17
Germania Germania U-18
Germania Germania U-19
Germania Germania U-20
Germania Germania U-21
Germania Germania
6 (2)
8 (5)
10 (6)
2 (1)
17 (9)
3 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 febbraio 2015

Kevin Volland (Marktoberdorf, 30 luglio 1992) è un calciatore tedesco, attaccante dell'Hoffenheim e della Nazionale tedesca Under-21.

Caratteristiche Tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Ala destra molto duttile che può giocare anche sulla fascia opposta o come prima punta, possiede una grande velocità nonostante abbia un fisico robusto che però gli permette di vincere contrasti ed avere una resistenza fisica per tutti i 90°. Miroslav Klose, dopo il suo addio alla Nazionale tedesca, ha designato lui e Mario Götze come possibili eredi nell'attacco della Germania.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi e il Monaco 1860[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nel settore giovanile del Monaco 1860 dove gioca 3 anni, dal 2007 al 2010, totalizzando 59 presenze e 23 gol. Nel 2010 passa in prima squadra dove esordisce a 18 anni, nella vittoria esterna contro l'Augsburg, entrando all'86°. Il primo gol con la maglia del Monaco 1860 alla 19 giornata contro l'Osnabrück giocando tutti i 90° e segnando il gol del definitivo 1-0. Nella stessa stagione realizza anche una doppietta contro il Karlsruher. A fine stagione viene acquistato dall'Hoffenheim per 700mila euro lasciandolo in prestito per 18 mesi al Monaco 1860. In 2 anni con la maglia del Monaco 1860 realizza 60 presenze e 20 gol.

Hoffenheim[modifica | modifica wikitesto]

Terminato il prestito al Monaco 1860 torna all'Hoffenheim dove esordisce, partendo titolare, nella trasferta contro il Borussia M'Gladbach persa 2-1. Da li in poi il giovane tedesco diventa un punto fermo della sua squadra che a fine stagione, anche grazie alle sue prestazioni, riesce ad ottenere la salvezza. La seconda stagione con la maglia dei tedeschi l'allenatore Markus Gisdol lo fa giocare da ala destra dove ottiene ottimi risultati segnando 11 gol e 9 assist. In Coppa di Germania realizza un gol, negli ottavi di finale, nella vittoria esterno 3-1 contro lo Schalke 04.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]