Kevin Kurányi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kevin Kurányi
Kevin-Kuranyi.jpg
Kevin Kurányi con la maglia della Dinamo Mosca
Dati biografici
Nome Kevin Dennis Kurányi Rodríguez
Nazionalità Germania Germania
Altezza 190 cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Dinamo Mosca Dinamo Mosca
Carriera
Giovanili
1988-1993
1993-1994
1994-1996
1996-1997
1997-2001
Serrano-RJ Serrano-RJ
Las Promesas Panama
Serrano-RJ Serrano-RJ
Las Promesas Panama
Stoccarda Stoccarda
Squadre di club1
2001-2003 Stoccarda II Stoccarda II 33 (10)
2003-2005 Stoccarda Stoccarda 99 (40)
2005-2010 Schalke 04 Schalke 04 162 (71)
2010- Dinamo Mosca Dinamo Mosca 99 (40)
Nazionale
2002-2003
2003-2008
Germania Germania U-21
Germania Germania
6 (2)
52 (19)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Austria-Svizzera 2008
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 maggio 2013

Kevin Kurányi (Petrópolis, 2 marzo 1982) è un calciatore tedesco, attaccante della Dinamo Mosca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato in Brasile da padre tedesco-ungherese[1] e madre panamense. Ciononostante ha optato di giocare per la Germania, pur avendo la possibilità di giocare anche per Brasile, Ungheria o Panamá.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili e Stoccarda[modifica | modifica wikitesto]

Kurányi iniziò a giocare nel 1988 per il Serrano FC, club di Petrópolis, cittadina brasiliana in cui risiedeva. Nel 1993 si trasferì a Panamá nel Las Promesas, dove giocò solo un anno, per poi tornare al Serrano FC. Nel 1996 ritornò nella squadra panamense a giocare per un altro anno e nel 1997 si trasferì in Germania, firmando per il club giovanile dello Stoccarda. Dopo aver giocato qualche partita nella Nazionale di calcio della Germania Under-21, nel 2001 venne incluso nella prima squadra dello Stoccarda e firmò il primo contratto da professionista. Dopo 33 gare con 10 reti nella sezione amatoriale dello Stoccarda, disputò 99 gare con la squadra professionistica, realizzando 40 gol. Nella stagione 2002-2003 fu il miglior marcatore dello Stoccarda, con 15 reti realizzate, e condusse la squadra fino al secondo posto in classifica.

Schalke 04[modifica | modifica wikitesto]

Kurányi lasciò lo Stoccarda durante l'estate del 2005, firmando un contratto con lo Schalke 04, che lo lega fino al 2010. Passa alcuni tra gli anni migliori della sua carriera, piazzandosi sempre in zone alte della classifica, inoltre, per cinque anni (dal 2005 al 2010) è capocannoniere interno. Il suo record è quello della stagione 2009-2010, in cui realizza 18 reti in campionato e 2 in coppa di Germania, per un totale di 20 reti.

Dinamo Mosca[modifica | modifica wikitesto]

Scaduto il contratto al termine della stagione, nel maggio 2010 si accasa in Russia alla Dinamo Mosca, firmando un contratto triennale da 3 milioni di euro a stagione.[senza fonte] Il 17 novembre 2011, dopo le ottime prestazioni con la maglia della Dinamo, firma un nuovo contratto che lo legherà al club fino a giugno 2015.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Pur essendo nato in Brasile, Kurányi gioca per la Nazionale tedesca. Il suo debutto in Nazionale risale al 29 marzo 2003 nella partita Germania-Lituania.

L'11 ottobre 2008, durante l'incontro di qualificazione ai Mondiali del 2010 Germania-Russia, Kurányi si è allontanato dallo stadio nel corso dell'intervallo, dopo che il tecnico della Nazionale tedesca, Joachim Löw, non lo aveva selezionato per la partita. Questo gesto gli è costato l'esclusione dalla Nazionale da parte di Löw, come ha confermato il tecnico stesso sul sito della Federazione calcistica della Germania[3][4].

Kurányi con la tenuta d'allenamento della Nazionale tedesca


Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Schalke 04: 2005

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Stoccarda: 2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kevin Kurányi in Sky Sports. URL consultato il 9 giugno 2008.
  2. ^ Kevin Kurányi in BBC Sport, 25 maggio 2004. URL consultato il 9 giugno 2008.
  3. ^ Lascia lo stadio all'intervallo, Kuranyi mai più in Nazionale in La Gazzetta dello Sport, 12 ottobre 2008. URL consultato il 2 aprile 2013.
  4. ^ (DE) Löw: "Werde Kuranyi nicht mehr nominieren" in Bundesliga.de, 12 ottobre 2008. URL consultato il 2 aprile 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 77518709