Ketchup

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Ketchup
Ketchups
Ketchups
Origini
IPA /ˈkhetʧəp/
Luoghi d'origine Malesia Malesia
Stati Uniti Stati Uniti
Diffusione mondiale
Creato da Malesi
H. J. Heinz Company
Dettagli
Categoria salsa
Ingredienti principali pomodoro
aceto
zucchero
cipolle
 

Il ketchup è una salsa di origini orientali: il nome deriverebbe, infatti, dalla parola malese kecap, una salsa a base di pesce azzurro macerato e fermentato, oppure dalla fusione delle parole persiane ket e siap (che in sostanza significherebbe "salamoia di pesce"). Il ketchup è tradizionalmente utilizzato per accompagnare patatine fritte e altri fritti e usata per fare la salsa rosa, miscelato con la maionese.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Sebbene sia sovente considerato prodotto statunitense per eccellenza, l'origine del ketchup è orientale. Il termine "ketchup" deriva dal malese kecap, che in origine fu una salsa a base di pesce, soprattutto acciughe sotto sale, fermentato. Quando nel Seicento questa salsa sbarcò in Europa, i cuochi iniziarono a personalizzarla utilizzando svariati ingredienti tra cui ostriche, funghi, noci e limone. La ricetta del ketchup moderna inizia a svilupparsi alla fine del Settecento quando, negli Statii Uniti, alcuni cuochi iniziano a utilizzare il pomodoro per produrla.

Nasce così nel 1812 il primo tomato ketchup prodotto da James Mease, di Filadelfia. Ma fu solo nel 1872 che Henry J. Heinz sviluppò la ricetta del ketchup che la sua azienda, la Heinz, utilizza ancora oggi. In contrasto con le consuetudini di allora, Heinz aumentò la quantità di aceto e di zucchero, aggiunse la cipolla e un mix di spezie. Questa combinazione di sapori divenne talmente famosa che gli americani identificarono ben presto il termine ketchup solo ed esclusivamente con la salsa di Heinz, e da allora nulla è cambiato in buona parte del mondo. In Italia la Cirio, commercializza fin dalla metà dell'Ottocento la salsa rubra, questa è la versione industriale del Bagnet ross tipico del Piemonte e si discosta notevolmente sia per gusto sia per ricetta dal ketchup.

Ingredienti e nutrienti[modifica | modifica sorgente]

Il ketchup è un prodotto a base di pomodoro, aceto, zucchero, spezie. Il ketchup ha un potere calorico medio-basso, infatti possiede circa 100 kcal per 100 g, è difficile consumarne più di 20-30 grammi, dunque un apporto quasi trascurabile, inoltre è povero di grassi. La seguente tabella compara i valori nutrizionali di ketchup, pomodori freschi e salsa di pomodoro, sulla base di informazioni contenute nel Food Nutrient Database dell'USDA.[1]

Nutrienti
(per 100 g)
Ketchup Ketchup
a basso sodio
Pomodori,
year-round
USDA commodity
salsa
Calorie 100 kcal
419 kJ
104 kcal
435 kJ
18 kcal
75 kJ
36 kcal
150 kJ
Acqua 68.33 g 66.58 g 94.50 g 89.70 g
Proteine 1.74 g 1.52 g 0.88 g 1.50 g
Grassi 0.49 g 0.36 g 0.20 g 0.20 g
Carboidrati 25.78 g 27.28 g 3.92 g 7.00 g
Sodio 1110 mg 20 mg 5 mg 430 mg
Vitamina C 15.1 mg 15.1 mg 12.7 mg 4 mg
Licopene 17.0 mg 19.0 mg 2.6 mg n/a

Additivi[modifica | modifica sorgente]

Occorre fare attenzione agli additivi in esso contenuti: si va da conservanti innocui come il sorbato di potassio, ai più pericolosi (e quindi da evitare) derivati dell'acido benzoico (come l'E211), dagli esaltatori di sapidità (che ingannano il gusto del consumatore consentendo l'uso di materie prime scadenti) agli aromi sintetici per alcuni dei quali valgono le stesse indicazioni degli esaltatori di sapidità. È quindi opportuno prestare attenzione al momento dell'acquisto, leggendo prima gli ingredienti in esso contenuto.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ USDA National Nutrient Database for Standard Reference, USDA. URL consultato il 3 dicembre 2007.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina