Kenzo Suzuki (wrestler)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kenzo Suzuki
Fotografia di {{{nome}}}
Ring name Kenzo Suzuki
Nazionalità Giappone Giappone
Nascita Hekinan
25 luglio 1974
Altezza dichiarata 191 cm
Peso dichiarato 118 kg
Allenatore Riki Chōshū
Debutto 2000
Federazione AAA
Progetto Wrestling

Kenzo Suzuki (鈴木 健想 Suzuki Kenzo?) (Hekinan, 25 luglio 1974) è un wrestler giapponese. Noto per i suoi trascorsi nella New Japan Pro Wrestling (NJPW) e nella World Wrestling Entertainment (WWE), lotta attualmente nella Asistencia Asesoría y Administración (AAA).

Carriera[modifica | modifica sorgente]

New Japan Pro Wrestling e vari tour (2000–2004)[modifica | modifica sorgente]

Dopo un passato da giocatore di rugby, Suzuki debutta nel 2000 nella New Japan Pro Wrestling, sostituendo Goldberg in un match contro Manabu Nakanishi, dove perde. Suzuki nella NJPW, arriva a vincere per due anni la Young Lions Cup, un torneo fra giovani wrestler, nel 2000 e nel 2002. Lotta principalmente in coppia con Hiroshi Tanahashi, in un tag team chiamato The Kings of the Hills. Nel 2003, lascia la New Japan Pro Wrestling, per passare ad altre federazioni.

Nel 2003, Suzuki lascia il Giappone per andare a lottare negli Stati Uniti, nella Major League Wrestling e nella Total Nonstop Action Wrestling.

World Wrestling Entertainment (2004-2005)[modifica | modifica sorgente]

Team con Rene Dupree; WWE Tag Team Champion e faida con John Cena (2004-2005)[modifica | modifica sorgente]

Nel 2004, Suzuki viene notato dalla World Wrestling Entertainment e messo sotto contratto. Passa pochissimo tempo nella Ohio Valley Wrestling, poiché viene immediatamente chiamato a SmackDown, insieme a sua moglie nella vita reale Hiroko Suzuki, che intonava la frase "You cheer Kenzo Suzuki on to the victory!" in ogni suo match. Il 10 giugno, fa il suo debutto sul ring, battendo Scotty 2 Hotty. Dopo aver sconfitto anche Spike Dudley, ha una breve rivalità con Billy Gunn, che culmina a The Great American Bash, a luglio, dove Suzuki sconfigge Gunn. Caratterizzato per la sua gimmick da Giapponese Heel, durante i suoi match, quando la gente intonava i cori "USA! USA!" era solito tapparsi gli orecchi e inginocchiarsi.

Proprio da questo odio contro gli Stati Uniti, nascerà la coppia con il francese Rene Dupree e i due, nell'edizione di SmackDown del 9 settembre, sconfiggono Billy Kidman e Paul London, conquistando i WWE Tag Team Championship. Dopo tre mesi esatti di regno, i due perdono i titoli a SmackDown contro Rey Mysterio e Rob Van Dam. Dopo aver riprovato a riconquistare i titoli a Armageddon, la coppia si scioglie e Kenzo inizia a combattere in singolo. Qui, riesce comunque a ben figurare, iniziando una rivalità con John Cena per lo United States Championship, titolo che non riuscirà però a conquistare, perdendo contro Cena.

In seguito ad un infortunio, viene nuovamente spedito alla Ohio Valley Wrestling per riprendere gli allenamenti. Il 30 giugno 2005, Suzuki e sua moglie Hiroko passano al roster di Raw, dove non riuscirà mai a debuttarvi poiché la WWE, il 6 luglio 2005, rescinde i contratti dei due.

Hustle (2005–2009)[modifica | modifica sorgente]

Suzuki e sua moglie fanno ritorno quindi in Giappone, dove combattono per la Hustle, perdendo il loro match di debutto contro Liosazer e Riser Glen. Suzuki combatte anche contro Razor Ramon HG, perdendo dopo un Sunset Flip.

Consejo Mundial de Lucha Libre e Asistencia Asesoría y Administración (2006–2010)[modifica | modifica sorgente]

Suzuki riceve poi un ingaggio in Messico, presso la Consejo Mundial de Lucha Libre (CMLL), insieme a Mark Jindrak, anch'egli appena rilasciato dalla WWE. I due iniziano subito a combattere in coppia, avendo una rivalità con Shocker e Universo 2000. Suzuki e Jindrak lottano anche contro vari veterani della CMLL, perdendo i suoi match. Dopo essere stato utilizzato poco, lascia la promotion per andare a lottare nella Asistencia Asesoría y Administración. Qui, entra subito nella fazione capitanata da Konnan, la Legion Extranjera. Arriverà a lottare anche un match contro Cibernetico per l'AAA World Heavyweight Championship, nel quale però perderà. Forma poi un tag team con Electroshock e avranno una rivalità con La Parka e Octagón. A Triplemania XVI, insieme a Electroshock e Bobby Lashley, sconfigge La Parka, Chessman e Silver King. Al Rey de Reyes 2009, viene eliminato da La Parka il 15 marzo. La fazione di Konnan inizia pian piano ad indebolirsi per poi arrivare alla sospensione di Konnan stesso dal wrestling messicano, lasciano soli Chessman, Electroshock e Suzuki. Ques'ultimo forma poi una alleanaza con El Oriental che comunque avrà breve durata. Rientrato nella Legion Extranjera, lascia la AAA nel giugno 2010.

Nel Wrestling[modifica | modifica sorgente]

Mosse finali[modifica | modifica sorgente]
Mosse caratteristiche[modifica | modifica sorgente]
Managers[modifica | modifica sorgente]
Nicknames[modifica | modifica sorgente]
  • "The Bronze Warrior"
  • "El Aguila Imperial"

Titoli e Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

All Japan Pro Wrestling

New Japan Pro Wrestling

Pro Wrestling Illustrated

  • 392° tra i 500 migliori wrestler singoli su PWI 500 (2010)

World Wrestling Entertainment

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]