Kenneth Waltz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Kenneth Neal Waltz (Ann Arbor, 8 maggio 1924Washington, 13 maggio 2013) è stato un politologo statunitense, noto soprattutto come studioso di relazioni internazionali e come principale teorico del neorealismo o realismo sistemico (in particolare per il suo saggio Teoria della politica internazionale).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1957 ottiene un dottorato presso la Columbia University. Nel 1959 scrive il saggio L'uomo, lo stato, la guerra, in cui classifica le dottrine di relazioni internazionali in base alla risposta che esse hanno dato riguardo alle cause della guerra; individua quindi tre "immagini": per la prima le cause della guerra sono da ricercarsi nella natura umana, per la seconda nell'organizzazione interna degli stati, per la terza nella natura anarchica del sistema internazionale (visione che considera più aderente alla realtà).

L'approccio della sua analisi è a livello sistemico, fondato su due livelli che operano ed interagiscono tra loro. A un primo livello, ogni sistema è formato da una struttura, che consente di pensare alle unità come formanti un insieme; a un secondo livello un sistema è formato da unità interagenti. Una struttura definisce l'ordine e la disposizione delle parti di un sistema, secondo tre criteri: il principio ordinatore, il carattere delle unità ed infine le potenzialità delle unità. Le unità interagenti vengono considerate secondo un'analisi prettamente posizionale. Dalla dinamica tra i due livelli si ricava il modello del sistema internazionale. In particolare, quest'ultimo sarebbe organizzato secondo un principio anarchico (in quanto non esiste un organo superiore agli stati in grado di condizionarne l'azione), le cui unità sono omogenee e non differenziate (in quanto sono tutte costrette ad occuparsi della propria sicurezza), e la cui configurazione può essere bipolare o multipolare. Secondo Waltz, nel lungo periodo il sistema tende sempre ad una condizione di equilibrio di potenza, in quanto essa rappresenta la scelta più razionale per gli stati (essi massimizzano il proprio potere e garantiscono meglio la loro sicurezza).

Tra il 1987 ed il 1988 è stato presidente dell'American Political Science Association.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Kenneth Waltz, Society of Senior Scholars - Columbia University. URL consultato il 23-7-2010.


Controllo di autorità VIAF: 98290440 LCCN: n82048737