Keith Burkinshaw

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Keith Burkinshaw
Dati biografici
Nome Harry Keith Burkinshaw
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1968 - giocatore
1997 - allenatore
Carriera
Giovanili
Wolverhampton Wolverhampton
Squadre di club1
1953 Denaby Utd Denaby Utd
1953-1957 Liverpool Liverpool 1 (0)
1957-1965 Workington Workington 293 (9)
1965-1968 Scunthorpe Utd Scunthorpe Utd 108 (3)
Carriera da allenatore
1964-1965 Workington Workington
1976-1984 Tottenham Tottenham
1984-1986 Bahrein Bahrein
1987-1988 Sporting CP Sporting CP
1988-1989 Gillingham Gillingham
1993-1994 West Bromwich West Bromwich
1997 Aberdeen Aberdeen
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Keith Burkinshaw, nome completo: Harry Keith Burkinshaw (Higham, 23 giugno 1935), è un allenatore di calcio ed ex calciatore inglese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Wolverhampton, fu ceduto al Denaby United, una squadra militante nella Midland Football League. Dal 1953 al 1957 militò nel Liverpool collezionando solamente una sola presenza in quattro anni, in occasione di una partita contro il Port Vale nel 1955. Nel 1957 fu ceduto al Workington in cui rimase fino al 1965 ricoprendo l'ultimo anno anche la carica di allenatore. Concluse la sua carriera di calciatore giocando per tre anni nello Scunthorpe United.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ritiratosi dall'attività agonistica, Burkinshaw svolse la mansione di assistente allenatore nel Newcastle fino al 1975[1], quando fu assunto al Tottenham[1], inizialmente nelle vesti di vice allenatore, poi, a partire dalla stagione 1976-77, di allenatore. Nonostante la retrocessione in Second Division nella prima stagione, Burkinshaw fu confermato e rimase fino al 1984, vincendo con gli Spurs due FA Cup consecutive (nel 1980-81, centesima edizione del torneo, e nel 1981-82) e una Coppa UEFA nella stagione 1983-84, in quella che sarebbe stata la sua ultima partita alla panchina del Tottenham[1] (aveva già annunciato la sua dipartita nell'aprile del 1984[1]). Dopo aver allenato per due anni la nazionale del Bahrain, nel 1987 Burkinshaw tornò in Europa alla panchina dello Sporting Lisbona, dove rimase per la stagione 1987-88 vincendo la Supercoppa di Portogallo, quindi, alla fine della stagione, passò al Gillingham, squadra di terza divisione inglese.

A partire dalla stagione seguente Burkinshaw divenne osservatore nello Swindon Town e nel West Bromwich, squadra che allenò durante la stagione 1993-94. Dopo aver ricoperto incarichi dirigenziali nell'Aberdeen (di cui divenne allenatore ad interim nel 1997), Burkinshaw divenne vice-allenatore del Watford nel 2005[2], ma abbandonò l'incarico nel 2007 in seguito a problemi famigliari[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Tottenham: 1980-1981, 1981-1982
Tottenham: 1981
Sporting CP: 1987

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Tottenham: 1983-1984

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Scheda di Keith Burkinshaw nel sito ufficiale del Tottenham
  2. ^ a b Burkinshaw gives up Watford job, dal sito della BBC