Kei Kumai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Kei Kumai (熊井啓 Kumai Kei?) (Azumino, 1 giugno 193023 maggio 2007) è stato un regista giapponese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Vincitore del Leone d'argento alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nel 1989, giunse alla notorietà internazionale con Sandakan No. 8 (1974) con Komaki Kurihara, che è anche una critica della società - come seguente, Il capo del nord (Kita no misaki) fra cui il personaggio centrale, una religiosa, è interpretato da Claude Jade.
A Venezia fu premiato nel 1989 per la pellicola storica Morte di un maestro del tè, film con Toshiro Mifune.
Molti suoi film furono interpretati da Toshiro Mifune ed egli fu prescelto nel 2002 per completare l'ultima opera di Akira Kurosawa, Il mare e l'amore.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 3576740 LCCN: n85032872

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie