Kaykhusraw I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Statua equestre di Kaykhusraw I ad Antalya, opera di Meret Öwezov.

Ghīyāth al-Dīn Kaykhusraw bin Qilij Arslān, anche Kaykhusraw I (in arabo: غياث الدين كيخسرو بن قلج ارسلان; Lingua turca I. Gıyaseddin Keyhüsrev; seconda metà XII secoloAntiochia di Pisidia, 1211), fu sultano del Sultanato turco di Iconio (o di Rūm) dal 1192 al 1196 e dal 1205 al 1211. Apparteneva alla dinastia selgiuchide.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Kaykhusraw I salì al trono alla morte del padre Qilij Arslan II (1156-1192), dopo aver sconfitto i fratelli che anch'essi tentavano di impadronirsi del sultanato. Nel 1196 il fratello Suleymānshāh II (1196-1204) strappò il trono a Kaykhusraw, che si rifugiò a Costantinopoli, alla corte dell'imperatore bizantino Alessio III Angelo (1195-1203).

Nel 1204 Suleymānshāh II morì, gli succedette il figlio Qilij Arslan III (1204-1205), a cui però Kaykhusraw gli strappò il trono nel 1205, iniziando così il suo secondo regno. Tra il 1205 e il 1206 assediò Trebisonda, tentando così di eliminare l'impero di Trebisonda, creato dai fratelli della casata bizantina dei Comneni, Alessio I (1204-1222) e Davide I (1204-1212). Ma l'assedio non andò come sperava il sultano, infatti i Selgiuchidi non riuscirono a catturare la città. La fortuna dei trapezuntini fu che il sultano si stancò di non vedere risultati e, in più, l'Impero latino offrì un'alleanza ai Selgiuchidi contro l'impero di Nicea. Per questo motivo Kaykhusraw I abbandonò l'assedio di Trebisonda, per andar ad attaccare i Niceani. Nel 1207 i turchi Selgiuchidi guidati da Kaykhusraw I strapparono ai Niceani la città di Antalya.[1]

L'ex basileus Alessio III nel 1209 si riparò presso la corte d'Iconio di Kaykhusraw I, questi gli affidò un esercito per andare contro all'imperatore di Nicea (impero bizantino in esilio a Nicea dal 1204 al 1261) Teodoro I Lascaris (1205-1222). Kaykhusraw e Alessio sfidarono Teodoro nella Battaglia della valle del Meandro, furono sconfitti pesantemente, Alessio fu catturato mentre Kaykhusraw morì sul campo di battaglia, e al suo posto salì al trono Kaykaus I (1211-1220). Ciò segnò la fine dell'espansione dei turchi Selgiuchidi contro l'Impero bizantino, che sarà ripresa nel XIV secolo dai turchi ottomani.

Note[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Sultano di Rum Successore
Qilij Arslan II 1192 - 1196 Suleymānshāh II
Predecessore Sultano di Rum Successore
Qilij Arslan III 1205 - 1211 Kaykaus I
storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia