Kawasaki Z

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Z della Kawasaki è una serie di moto naked o munite di cupolino, iniziata con la presentazione della "900 Z1" nel 1972 e proseguita poi in varie serie e modelli con varie cilindrate, 200 cm³, 250 cm³, 305 cm³, 440 cm³, 450 cm³, 500 cm³, 550 cm³, 650 cm³, 750 cm³, 900 cm³, 1000 cm³, 1100 cm³, 1300 cm³, attualmente (2007) viene prodotta nelle cilindrate 750 e 1000.

Le versioni in ordine di cilindrata[modifica | modifica sorgente]

Z 200[modifica | modifica sorgente]

La Kawasaki Z 200 è stata prodotta dal 1977 al 1979 in un'unica serie e versione, questa moto molto semplice, da passeggio o viaggi turistici, ha i parafanghi cromati, la sella molto imbottita in un unico livello, per passeggero e pilota, il silenziatore del motore a quattro tempi a destra con la forma a trombone e cromato, il blocco motore era invece colorato di grigio.

Z 250[modifica | modifica sorgente]

La Kawasaki Z 250 è stata prodotta dal 1980 al 1983, come evoluzione della versione da 200 cm³, è stata prodotta in varie versioni, la versione "A", "C", "J" e "LTD", la versione "A" è il modello più costoso e potente, con caratteristiche di prim'ordine per il periodo e la cilindrata.

La versione "C" era molto simile alla "A", ma non montava i freni a disco e adoperava un motore monocilindrico da 246 cm³, con alesaggio 70 e corsa 64, questo motore era decisamente meno vivace del bicilindrico, infatti sviluppava una potenza di soli 17 cavalli e aveva un cambio a 5 rapporti, quindi queste caratteristiche la facevano una moto ideale per chi s'avvicinava alle moto, anche per il ridotto peso, di soli 132 kg (in ordine di marcia).

La versione "J" è il modello uguale alla versione "A", ma con una potenza di soli 17 cavalli, quindi questa la si può pure considerare come una versione per principianti, ma più esigenti, la versione "LTD" invece era un modello di chopper, con le stesse caratteristiche della versione "C", ma a differenza la moto montava un diverso manubrio (più alto e curvo) e le ruote erano da 21 all'anteriore e 16 al posteriore.

Z 305[modifica | modifica sorgente]

Questa moto è stata prodotta in unica serie ('81) e versione, questa moto era siglata Kawasaki Z 305 CSR, la moto era simile ad un chopper, con la sella in due livello molto ben lavorata e imbottita, il manubrio leggermente ricurvo all'indietro e il tipico scarico a trombone.

Z 400[modifica | modifica sorgente]

Questa moto è stata prodotta in una sola serie (dal 1974 al 1983), nelle versioni normale, "R", "LTD", "FX", "FII" e "J", dal 1974 al 1979 c'erano solo le prime tre versioni con motore bicilindrico, la versione normale era una naked con una sella lunga, un serbatoio molto allungato rotondeggiante, con i parafanghi cromati e i silenziatori ognuno per ogni lato della moto, la versione "R" aveva a differenza del modello normale una sella più corta, con un piccolo codino e i silenziatori leggermente diversi, la versione "LTD", si differenziava dalla versione normale per la sella su due livelli in stile chopper e per il manubrio ricurvo.

Dal 1980 al 1983 si affianca al bicilindrico (kz 400 in varie versioni caratterizzate dai cerchi pressofusi in lega e non più a raggi) il motore quadricilindrico (e vengono prodotte solo le ultime tre versioni ("F", "FII" e "J"), dal 1980 al 1981 la versione "FX" è identica alla versione "R", ma con il parafango posteriore di plastica e il motore quadricilindrico, con i due silenziatori più inclinati e con la forma più a trombone, la versione "J" è uguale alla versione "FX", ma con il parafango anteriore verniciato e una maniglia cromata per il passeggero posta dietro la sella.

La versione "FII" è stata prodotta dal 1982 al 1983, è molto simile al modello "J", ma con la maniglia verniciata, il faro anteriore quadrato invece che rotondo, il serbatoio ridisegnato, la sella più stretta fina, il doppio disco anteriore e i silenziatori ricurvi nella parte terminale.

Z 440[modifica | modifica sorgente]

Questa moto è stata prodotta in una sola serie (dal 1980 al 1985) come evoluzione di alcune versioni del modello Z 400, prodotta in due versioni, quella normale denominata H e la "LTD", la versione normale è una naked pura senza la minima presenza del parabrezza, la versione "LTD" è un chopper, ha il manubrio più ricurvo e una sella diversa con il passeggero più alto costruita sia con trasmissione a catena che con cinghia dentata.

Z 450[modifica | modifica sorgente]

Questa moto è stata prodotta in una sola serie (dal 1984 al 1989) come evoluzione del modello Z 440, prodotta in un'unica versione "LTD" con motore a piena potenza o depotenziato a 27 CV, la moto è un chopper, ricca di cromature, con una sella molto vistosa monopezzo per pilota e passeggero, su livelli sfalsati, la sella integrava anche uno schienale per il passeggero.

Z 500[modifica | modifica sorgente]

Questo modello è stato prodotto da 1979 al 1983 in un'unica versione, praticamente uguale alla Kawasaki Z 250 A, ma con la differenza dell'impianto frenante anteriore a doppio disco e del serbatoio più capiente.

Z 550[modifica | modifica sorgente]

Kawasaki Z550 GT

La Kawasaki Z 550 è stata prodotta dal 1980 al 1990 in tre versioni, "LTD", "sport" e "GT". I modelli "sport" e "GT", simili tra loro, sono dotati di prestazioni (per il periodo) molto elevate. Il modello sport era leggermente più rifinito e leggero, la versione "LTD" era invece un chopper, con una linea molto simile alla Kawasaki Z 250 LTD, ma con un impianto frenante migliore, così come tutto il resto della moto.

Z 650[modifica | modifica sorgente]

La Kawasaki Z 650 è stata prodotta dal 1976 al 1983 in cinque versioni, "B", "C", "F", "LTD" e "SR", la versione "B" è una moto potente stile naked con buone rifiniture, la versione "C" è molto simile alla versione normale ma monta ruote in lega al posto delle ruote a raggi ed ha un sistema differente di freni a disco anteriori (la pinza del freno è montata dietro lo stelo della forcella, mentre nella versione "B" e' davanti allo stelo), la versione "F" era un chopper, più rifinito rispetto alla versione "LTD", mentre la versione "SR" era un chopper leggermente più economico dotato di un serbatoio meno capiente.

Z 750[modifica | modifica sorgente]

Kawasaki Z750 prima serie
Kawasaki Z750 2007

La Kawasaki Z 750 è stata prodotta in più serie, la prima serie va dal 1976 al 1989 in cinque versioni, normale (senza sigla finale) "L", "GT", "sport", "LTD" e "Turbo", con questa cilindrata si ha un avviamento elettrico invece che a pedale come sulle cilindrate minori. Il modello normale, era una potente moto naked con buone rifiniture e serbatoio capiente, la versione "L" era leggermente più pesante, ma era pressoché uguale, infatti sostituì la versione normale, la versione "GT" e "sport" erano molto simili alla versione "L", ma montavano un diverso serbatoio, che nella "GT" era di 24,5 litri, in modo da permettere i viaggi turistici. La Z 750 del 1982 è stata il modello che ha segnato una vera svolta di modernità, creando nella concorrenza giapponese una forte accelerazione nell'innovazione dei modelli. Questa era una moto molto potente ma allo stesso tempo confortevole con la sua larga sella, portava all'anteriore due freni a disco di grosse dimensioni, 4 cilindri con quattro carburatori e i due scarichi laterali. Molto rara da trovare oggi, ma molto ricercata sul mercato delle moto classiche. Il modello "LTD" era la versione chopper della Kawasaki Z 750, il quale oltre al diverso manubrio, con pneumatici da 19 all'anteriore e 16 al posteriore aveva un serbatoio di soli 16 litri. La versione turbo era invece la variante più potente e sportiva del modello, che in questa configurazione presentava l'aggiunta di una semicarenatura, mentre il serbatoio divenne di soli 18 litri, per via dei ingombri del turbo, per via delle prestazioni i due ammortizzatori posteriori vengono sostituiti dal monoammortizzatore.

La seconda serie va dal 2003 al 2006.

La terza serie, che tra le modifiche principali presenta un codino più corto, una mascherina ridisegnata e l'omologazione Euro 3 che ha limitato la potenza massima a 106 Cv è entrata in produzione dal 2007 fino ad oggi.

Z 900[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Kawasaki 900 Z1.

La denominazione di Z 900 è stata utilizzata per un periodo piuttosto breve, dal 1976 al 1977, come nuova denominazione commerciale per la 4ª serie della Kawasaki 900 Z1.

Z 1000[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Kawasaki Z1000.

La Z1000 è stata prodotta in quattro serie nell'arco di oltre trent'anni; la prima dal 1977 al 1980, la seconda in vendita dal 2003 al 2006, la terza dal 2007 al 2009, mentre la quarta viene prodotta dal 2010.

Z 1100[modifica | modifica sorgente]

Questo modello Kawasaki è stato prodotto dal 1980 al 1985, in tre versioni, la "GT", la "S" e la "ST", la versione "ST" era munita di un grande parabrezza bombato tipico di quei anni, mentre la versione "S" era una naked, mentre la versione "GT" era il modello più sportivo, il quale era capace di sviluppare una potenza di 109 CV (79.6 kW)) a 8.500 rpm.

Z 1300[modifica | modifica sorgente]

Questo modello Kawasaki è stato prodotto dal 1980 al 1989, in due versioni, normale (senza sigla finale) e "DFI", il modello normale è una naked, mentre il modello "DFI" è una moto stile americano, con il grande manubrio ricurvo, le grandi borse laterali e con un grande parabrezza.

Caratteristiche tecniche dei vari modelli[modifica | modifica sorgente]

Caratteristiche tecniche - Kawasaki Z200
Dimensioni e pesi
Interasse: Massa a vuoto: a vuoto 126 kg, in ordine di marcia 154 kg Serbatoio: 14 l
Meccanica
Tipo motore: Monocilindrico a 4 tempi Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 198 cm³ (Alesaggio 66 x Corsa 58 mm)
Distribuzione: SOHC Alimentazione: Carburatore
Potenza: 17 CV (12.5 kW) a 8.000 rpm Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: sequenziale a 5 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a catena
Avviamento a pedale
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella teleidraulica / Posteriore: doppioammortizzatore regolabile nel precarico molla
Freni Anteriore: Disco singolo / Posteriore: a tamburo
Pneumatici anteriore: 2.75 18; posteriore: 3.25 17
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Kawasaki Z250 A
Dimensioni e pesi
Interasse: Massa a vuoto: in ordine di marcia 167 kg Serbatoio: 13,5 l
Meccanica
Tipo motore: Bicilindrico a 4 tempi Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 249 cm³ (Alesaggio 55 x Corsa 52,4 mm)
Distribuzione: DOHC Alimentazione: Carburatore
Potenza: 27 CV (19.7 kW) a 10.000 rpm Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a catena
Avviamento a pedale
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella teleidraulica / Posteriore: doppioammortizzatore regolabile nel precarico molla
Freni Anteriore: Disco singolo / Posteriore: Disco singolo
Pneumatici anteriore: 3.00 18; posteriore: 3.50 18
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Kawasaki Z200
Dimensioni e pesi
Interasse: Massa a vuoto: in ordine di marcia 164 kg Serbatoio: 16,5 l
Meccanica
Tipo motore: Bicilindrico a 4 tempi Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 305 cm³ (Alesaggio 61 x Corsa 52,4 mm)
Distribuzione: SOHC Alimentazione: 2 carburatori Mikuni da 32 mm
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a catena
Avviamento a pedale
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella teleidraulica / Posteriore: doppioammortizzatore regolabile nel precarico molla
Freni Anteriore: Disco singolo da 255 mm / Posteriore: a tamburo
Pneumatici anteriore: 3.00 18; posteriore: 120/90 16
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Kawasaki Z400
Dimensioni e pesi
Interasse: Massa a vuoto: in ordine di marcia 175 kg Serbatoio: 14 l, dal '80 15 l, dal '82 18 l
Meccanica
Tipo motore: Bicilindrico, dal '80 quadricilindrico (continua la versione bicilindrica denominata KZ)a 4 tempi in linea Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 398 cm³ (Alesaggio 64mm, dal '80 55 x Corsa 62mm, dal '80 42 mm)
Distribuzione: SOHC Alimentazione: carburatori
Potenza: 36 CV (26.5 kW)) a 8.500 rpm, dal '80 48 CV (35.3 kW) a 10.500 rpm Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: sequenziale a 5 marce (sempre in presa), dal '80 a 6 rapporti
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a catena
Avviamento a pedale
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella teleidraulica / Posteriore: doppioammortizzatore regolabile nel precarico molla
Freni Anteriore: disco singolo da 236 mm, dal '82 doppio freno a disco da 226 mm / Posteriore: tamburo da 140 mm, dal '82 freno a disco da 226 mm
Pneumatici anteriore: 3,25 18; posteriore: 3.50 18, dal '80 anteriore: 90/90 19; posteriore: 110/90 18, dal '82 anteriore: 100/90 18; posteriore: 110/90 18
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Kawasaki Z440
Dimensioni e pesi
Interasse: Massa a vuoto: in ordine di marcia 184 kg Serbatoio: 12 l
Meccanica
Tipo motore: Bicilindrico a 4 tempi in linea Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 444 cm³ (Alesaggio 76,5 x Corsa 62 mm)
Distribuzione: SOHC Alimentazione: Carburatore
Potenza: 27 CV (19.7 kW) a 7.000 rpm Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a catena
Avviamento a pedale
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella teleidraulica / Posteriore: doppioammortizzatore regolabile nel precarico molla
Freni Anteriore: disco singolo / Posteriore: tamburo
Pneumatici anteriore: 3.25 19 (3.60 19 vers.H); posteriore: 130/90 16 (4.10 18 vers. H)
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Kawasaki Z450
Dimensioni e pesi
Interasse: Massa a vuoto: in ordine di marcia 199 kg Serbatoio: 11 l
Meccanica
Tipo motore: Bicilindrico a 4 tempi in linea Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 454 cm³ (Alesaggio 72,5 x Corsa 55 mm)
Distribuzione: DOHC Alimentazione: Carburatore
Potenza: 50 CV (36.5 kW) a 9.500 rpm Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a catena
Avviamento a pedale
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella teleidraulica / Posteriore: doppioammortizzatore regolabile nel precarico molla
Freni Anteriore: disco singolo / Posteriore: tamburo
Pneumatici anteriore: 100/90 19; posteriore: 140/90 15
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Kawasaki Z500
Dimensioni e pesi
Interasse: Massa a vuoto: in ordine di marcia 210 kg Serbatoio: 15 l
Meccanica
Tipo motore: Quadricilindrico a 4 tempi in linea Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 498 cm³ (Alesaggio 55 x Corsa 52,4 mm)
Distribuzione: SOHC Alimentazione: Carburatore
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a catena
Avviamento a pedale
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella teleidraulica / Posteriore: doppioammortizzatore regolabile nel precarico molla
Freni Anteriore: Doppio disco / Posteriore: Disco singolo
Pneumatici anteriore: 3.25 19; posteriore: 3.75 18
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Kawasaki Z550
Dimensioni e pesi
Interasse: Massa a vuoto: in ordine di marcia 208 kg Serbatoio: 18,5 l
Meccanica
Tipo motore: Quadricilindrico a 4 tempi in linea Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 553 cm³ (Alesaggio 58 x Corsa 52,4 mm)
Distribuzione: DOHC Alimentazione: Carburatore
Potenza: 41,8 kW (56 cv) a 9.000 rpm Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a catena
Avviamento a pedale
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella teleidraulica / Posteriore: doppioammortizzatore regolabile nel precarico molla
Freni Anteriore: Doppio disco / Posteriore: Disco singolo
Pneumatici anteriore: 3.25 19; posteriore: 4.00 18
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Kawasaki Z650
Dimensioni e pesi
Altezze Sella: 830 mm
Interasse: 1.420 mm Massa a vuoto: in ordine di marcia 220 kg Serbatoio: 16,5 l
Meccanica
Tipo motore: Quadricilindrico a 4 tempi in linea Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 652 cm³ (Alesaggio 62 x Corsa 54 mm)
Distribuzione: DOHC Alimentazione: Carburatore
Potenza: 66 CV (48.2 kW) a 8.500 rpm Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: sequenziale a 5 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a catena
Avviamento a pedale
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella teleidraulica / Posteriore: doppioammortizzatore regolabile nel precarico molla
Freni Anteriore: Doppio disco / Posteriore: tamburo
Pneumatici anteriore: 3.25 19; posteriore: 4.00 18
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Kawasaki Z750 '80
Dimensioni e pesi
Interasse: Massa a vuoto: in ordine di marcia 226 kg Serbatoio: 22 l
Meccanica
Tipo motore: Quadricilindrico a 4 tempi in linea Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 739 cm³ (Alesaggio 66 x Corsa 54 mm)
Distribuzione: DOHC Alimentazione: Carburatore
Potenza: 77 CV (56.2 kW) a 9.500 rpm Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: sequenziale a 5 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a catena
Avviamento elettrico
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella teleidraulica / Posteriore: doppioammortizzatore regolabile nel precarico molla
Freni Anteriore: Doppio disco / Posteriore: disco singolo
Pneumatici anteriore: 3.25 19; posteriore: 4.00 18
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Kawasaki Z750 turbo
Dimensioni e pesi
Interasse: Massa a vuoto: in ordine di marcia 254 kg Serbatoio: 18 l
Meccanica
Tipo motore: Quadricilindrico a 4 tempi in linea Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 739 cm³ (Alesaggio 66 x Corsa 54 mm)
Distribuzione: DOHC Alimentazione: Carburatore
Potenza: 100 CV (73.0 kW) a 9.000 rpm Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: sequenziale a 5 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a catena
Avviamento elettrico
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella teleidraulica / Posteriore: monoammortizzatore regolabile nel precarico molla
Freni Anteriore: Doppio disco / Posteriore: disco singolo
Pneumatici anteriore: 110/90 18; posteriore: 130/80 18
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Kawasaki Z750 2007
Dimensioni e pesi
Altezze Sella: 815 mm - Minima da terra: 155 mm
Interasse: 1.440 mm Massa a vuoto: a vuoto 203 kg kg Serbatoio: 18,5 l
Meccanica
Tipo motore: Quadricilindrico a 4 tempi in linea Raffreddamento: a liquid
Cilindrata 748 cm³ (Alesaggio 68,4 x Corsa 50,9 mm)
Distribuzione: DOHC Alimentazione: iniezione elettronica
Potenza: 77.7 Kw (106 CV) a 10.500 rpm Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: sequenziale a 6 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a catena
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio Monotrave tubolare in acciaio
Sospensioni Anteriore: Forcella teleidraulica da 41 mm / Posteriore: monoammortizzatore regolabile nel precarico molla
Freni Anteriore: Doppio disco da 300 mm / Posteriore: disco singolo da 250 mm
Pneumatici anteriore: 120/70 17; posteriore: 180/55 17
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Kawasaki Z1100 ST
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2.265 × 785 × 1.265 mm
Altezze Sella: mm - Minima da terra: 145 mm
Interasse: 1.540 mm Massa a vuoto: in ordine di marcia 271 kg Serbatoio: 21 l
Meccanica
Tipo motore: Quadricilindrico a 4 tempi in linea Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 1.089 cm³ (Alesaggio 72,5 x Corsa 66 mm)
Distribuzione: DOHC Alimentazione: Carburatore
Potenza: 97 CV (70.8 kW) a 8.000 rpm Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: sequenziale a 5 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a catena
Avviamento elettrico
Ciclistica
Sospensioni Anteriore: Forcella teleidraulica / Posteriore: doppioammortizzatore regolabile nel precarico molla
Freni Anteriore: Doppio disco / Posteriore: a disco
Pneumatici anteriore: 3.50 19; posteriore: 130/90 16
Fonte dei dati: [senza fonte]
Caratteristiche tecniche - Kawasaki Z1300
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 2.395 × ? × ? mm
Altezze Sella: 810 mm
Interasse: 1.585 mm Massa a vuoto: 305 kg Serbatoio: 27 l
Meccanica
Tipo motore: Esacilindrico in linea a 4 tempi Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 1.285 cm³ (Alesaggio 62 x Corsa 71 mm)
Distribuzione: DOHC a due valvole cilindro Alimentazione: 3 Carburatori doppio corpo Mikuni BSW da 32 mm
Potenza: 120 CV a 8.000 rpm Coppia: 11,8 kgm a 6.500 rpm Rapporto di compressione: 9,9:1
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: sequenziale a 5 marce (sempre in presa)
Accensione elettronica CDI
Trasmissione a cardano
Avviamento elettrico
Ciclistica
Telaio in acciaio a doppia culla
Sospensioni Anteriore: Forcella idropneumatica / Posteriore: doppioammortizzatore regolabile nel precarico molla
Freni Anteriore: Doppio disco da 260 mm / Posteriore: a disco da 250 mm
Pneumatici anteriore: 110/90 18; posteriore: 130/90 17
Prestazioni dichiarate
Velocità massima 230 km/h
Fonte dei dati: (IT) Giovanni Battista de Nisi, Moto d'epoca Kawasaki Z 1300 in InMoto, vol. 19, nº 3, marzo 2005, pp. 190-193.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]