Kathleen Sebelius

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kathleen Sebelius
Kathleen Sebelius alternate HHS portrait.jpg

21° Segretario della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti
Durata mandato 28 aprile 2009 - In carica
Predecessore Mike Leavitt

44° Governatore del Kansas
Durata mandato 13 gennaio 2003 – 28 aprile 2009
Predecessore Bill Graves
Successore Mark V. Parkinson

Dati generali
Partito politico Democratico
Tendenza politica progressista

Kathleen Gilligan Sebelius (Cincinnati, 15 maggio 1948) è una politica statunitense.

Figlia dell'uomo politico nonché ex governatore dell'Ohio John J. Gilligan, ha frequentato le scuole cattoliche a Washington D.C. per poi laurearsi in pubblica amministrazione all'università del Kansas, stato in cui risiede dal 1974. È sposata con Gary Sebelius, figlio dell'ex deputato Partito Repubblicano Keith Sebelius, ed ha due figli. Dopo aver lavorato per sedici anni all'interno delle istituzioni del Kansas, nel 1983 si candidò come deputata statale tra le file del Partito Democratico e riuscì a vincere.

All'interno della Camera dei Rappresentanti del Kansas ha avuto vari incarichi tra cui la presidenza della commissione relativa alle assicurazioni (erano più di cento anni che un democratico non occupava tale carica). Nel 2002 vince le elezioni primarie democratiche e si candida come Governatore del Kansas: vince con il 53% dei voti e diviene la seconda donna ad occupare tale incarico (fu preceduta da Joan Finney, compagna di partito).

Nel 2006 si presenta per un secondo mandato ed ottiene un nuovo successo, stavolta con il 57,8% dei consensi. Nel 2008 ha appoggiato Barack Obama alle primarie presidenziali democratiche. Il 28 febbraio 2009 è stata designata come Segretario della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti (l'equivalente del Ministro della Sanità in Italia) in seguito alla rinuncia da parte del Senatore Tom Daschle.

A causa delle sue posizioni sull'aborto, già da governatrice del Kansas, è stata ammonita privatamente e, in seguito, pubblicamente dall'Arcivescovo di Kansas City Joseph Fred Naumann sull'incompatibilità tra la fede cattolica e il suo comportamento politico. Per questo, le è stato chiesto di non presentarsi più a ricevere l'Eucaristia in assenza di previa confessione sacramentale e pubblica rinuncia alle posizioni sull'aborto.[1]

La Sebelius ha posto il veto ad alcune proposte di legge anti-abortiste nel 2003, 2005, 2006 e 2008, tra cui una legge che voleva vietare l'aborto nell'ultimo trimestre di gravidanza (late-term abortions) nello stato del Kansas. A marzo 2009 anche il Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, Mons. Raymond Leo Burke, ha ribadito il divieto di ricevere la Comunione poiché "dopo ammonizione pastorale, persiste ostinatamente in peccato grave".[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ CNS STORY: Archbishop Naumann: Kansas governor should stop receiving Communion
  2. ^ Sebelius in trouble with Catholic Church - Washington Times

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 9527260 LCCN: no2003018093