Kashyyyk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kashyyyk
Tipo Pianeta
Saga Guerre stellari
Ideatore
Appare in
Caratteristiche immaginarie
Sistema Mytaranor
Regione Orlo Mediano
Capitale Rwookrrorro
Dimensioni Ø 12.765 km
Abitanti 45 milioni
Razze Wookie, Umani
Lingue Shyriiwook
Terreno Immense foreste e giungle, 60% acque
Distanza dal nucleo 32.000 anni luce
Periodo rotazione 26 ore
Periodo rivoluzione 381 giorni
Satelliti 3

Kashyyyk (pronuncia IPA: /'kæʃjɪk/ o /ˈkæʃɪk/), conosciuto anche come Wookiee Planet C, è un pianeta immaginario appartenente all'universo fantascientifico di Guerre stellari. È il pianeta d'origine degli Wookiee, che vivevano in villaggi costruiti sugli alberi in maniera simile a quelli degli Ewok.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

Nei millenni precedenti la salita al potere di Palpatine, Kashyyyk era un pianeta facente parte dell'Impero Infinito dei Rakata. I Rakata ne trasformarono la superficie terraformandola e causando una crescita abnorme di alberi, fogliame e vegetazione. La sua ecologia può essere descritta come una trappola pericolosa che non permette alla luce di raggiungere il suolo a causa degli alberi, alti chilometri. Nascosta nelle terre dell'Ombra esisteva una delle Mappe Stellari, contenente parte delle coordinate necessarie per localizzare la Star Forge.

Czerka Corporation[modifica | modifica sorgente]

Quando Kashyyyk venne scoperto dalla Czerka Corporation attorno al 4.000 BBY, al pianeta venne dato il nome da catalogo G5-623, prima che un voto espresso tra i vari azionisti Czerka scelse il nome Edean. Czerka condusse pesanti operazioni di schiavismo a spese degli Wookiee nativi. Per assicurare una presenza pacifica, la Czerka sostenne il piano che prevedeva di mettere come capi di diverse tribù alcuni Wookiee corrotti e potenti tra i loro simili, con promessa di ricevere armi e cibo in quantità. In cambio, i capi dovevano insegnare i membri delle tribù a capire il Basic Galattico per "capire meglio il loro nemico" (ma in realtà per renderli schiavi migliori) e permettere alla compagnia di rendere schiavi una parte della tribù. Questo metodo rispecchia il fatto reale accaduto tra il 1500 e il 1600 conosciuto come commercio triangolare.

Le guerre dei cloni[modifica | modifica sorgente]

Durante le guerre dei cloni, Kashyyyk si alleò alla Repubblica Galattica. Durante una battaglia, Yoda raggiunse il pianeta per aiutare gli Wookiee. Quel conflitto, conosciuto come Battaglia di Kashyyyk, fu uno degli ultimi combattuti prima della caduta della Repubblica. Durante l'evento l'Ordine 66 era stato avviato e i clone Trooper ricevettero l'ordine di uccidere gli Jedi. Yoda riuscì a difendersi e a fuggire, lasciando Tarfful e Chewbecca.

Oscurità[modifica | modifica sorgente]

Durante il regno di Palpatine, Kashyyyk, come tutti gli altri pianeti della Galassia, dovette seguire le regole imposte dalla dittatura. Sotto le indicazioni di Dart Fener venne iniziata la ricerca dei ribelli. Kashyyyk venne messo in quarantena, assieme a Tatooine, per cercare di localizzare Ian Solo e Chewbecca. Il giorno di celebrazione della sacra festa del "Giorno di Vita" la casa di Chewbecca venne depredata, ma gli Imperiali non trovarono lo Wookiee. In un'altra occasione, l'Alleanza Ribelle, prima della distruzione della prima Morte Nera, tentò di liberare il pianeta dalla schiavitù imposta. L'Impero riuscì a impedire che ciò avvenisse. Ian fuggì con il Millennium Falcon dopo il fallito tentativo dei Ribelli. Gli Wookiee rimasero sotto il controllo dell'Impero.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Guerre stellari Portale Guerre stellari: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerre stellari