Karen Hayes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Karen Hayes
Karen Hayes 24.jpg
Universo 24
Autore
1ª app. in Dale 17:00 alle 18:00
Ultima app. in Dalle 05:00 alle 06:00
Interpretato da Jayne Atkinson
Voce italiana Antonella Giannini
Specie umana
Sesso femminile
Professione Assistente del Presidente degli Stati Uniti
Abilità diplomazia

Karen Hayes è un personaggio protagonista della serie televisiva 24. È interpretata da Jayne Atkinson.

Appare come personaggio ricorrente per dodici episodi della quinta stagione, ed è membro del cast principale per la sesta.

Concetto e creazione[modifica | modifica sorgente]

L'attrice Laurie Metcalf era stata originariamente pensata per il ruolo di Karen Hayes, ma poi le è stata preferita Jayne Atkinson.[1] Il produttore Howard Gordon ha lodato le capacità recitative della Metcalf, ma ha dichiarato che "il ruolo non era adatto all'attrice" e entrambi si sono trovati d'accordo nel cercare nuove alternative.[1]

Caratterizzazione[modifica | modifica sorgente]

Prima di entrare nel Dipartimento della Sicurezza Interna degli Stati Uniti, Hayes è stata un'agente del Federal Bureau of Investigation (FBI). Ha lavorato nella sezione anti-terrorismo dell'FBI, facendo carriera fino ad arrivare ad essere un'agente della Divisione.

Hayes ha un Bachelor in sociologia all'Università di Princeton. Atkinson ha dichiarato che il suo personaggio è particolarmente attento alle "libertà civili e alla determinazione dei popoli".

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Quinta stagione[modifica | modifica sorgente]

Hayes è la Direttrice della Divisione del Dipartimento della Sicurezza Interna degli Stati Uniti di Los Angeles all'epoca del Day 5. Il Vicepresidente le ha dato l'autorizzazione per assorbire e sostanzialmente sostituire i lavoratori del Counter Terrorist Unit (CTU) dopo un attacco terroristico che ha lasciato uccisi molti impiegati originali dell'agenzia. Ha poi deciso di tenere al loro posto i sopravvissuti, nonostante il parere contrario del suo assistente Miles Papazian. Dopo che il gas nervino è stato recuperato, Hayes ha fatto da garante per il CTU, ma il Vicepresidente ha ordinato di farlo assorbire completamente dall'FBI.

I suoi sospetti nei confronti del Presidente Charles Logan sono con il tempo aumentati, soprattutto dopo l'ordine di arresto nei confronti di Jack Bauer. Successivamente, poi, il Presidente ha voluto coinvolgere l'esercito per catturarlo. Dopo che uno dei suoi dipendenti ha indirettamente aiutato Bauer, ha saputo da Mike Novick che Logan non ha mai contattato l'esercito e che nessun membro dello staff ha visto le prove contro Jack Bauer. Hayes ha quindi capito che Logan stava manovrando il CTU per togliere di mezzo Bauer.

Dopo che Jack ha ottenuto una confessione da Logan, Hayes si è preparata per lasciare il CTU, per tornare a Washington a fare rapporto. Prima di andarsene, ha però detto a Bill Buchanan che lo ha fortemente raccomandato per farlo rimanere al suo posto al CTU. Buchanan le ha poi proposto di fare colazione assieme, ma Hayes ha chiesto di rimandare ad un altro giorno.

Sesta stagione[modifica | modifica sorgente]

Karen è tornata nel Day 6, ormai sposata con Bill Buchanan.[2] È stata anche nominata assistente del Presidente Wayne Palmer, diversi mesi prima. Ha discusso frequentemente con Tom Lennox riguardo ai piani di detenzione per i cittadini musulmani e per l'indulto concesso dal Presidente ad Hamri Al-Assad. Hayes ha poi rassegnato le dimissioni dopo che Tom Lennox ha minacciato di esporre i documenti che mostravano come suo marito avesse rilasciato Fayed, rivelatosi poi un terrorista. Ad un certo punto, ha dovuto licenziare a malincuore Buchanan, per salvare la sua carriera.

Comunque, Karen è poi tornata quando ha saputo dell'attentato alla vita di Palmer. Ha aiutato il Presidente a riprendersi il potere quando il vice Noah Daniels ha ordinato di lanciare un attacco nucleare nel Medio Oriente e quando ha invocato in venticinquesimo emendamento per ottenere i poteri presidenziali.

Quando Phillip Bauer ha offerto la possibilità di scambiare il componente rubato per suo nipote Josh, Karen ha deciso di difendere i diritti di Josh e di opporsi allo scambio. Quando Lennox e Daniels hanno parlato di come poter effettuare lo scambio, lei ha informato Jack Bauer della decisione della Casa Bianca riguardo questa proposta. È stata così arrestata per insubordinazione, ma Lennox ha convinto Daniels a concedere il perdono sia a Hayes che a Buchanan, ottenendo in cambio le loro dimissioni.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) ROSEANNE - METCALF BOWS OUT OF 24, contactmusic.com. URL consultato il 04-10-2009.
  2. ^ (EN) Supporting players get to shine, post-gazette.com. URL consultato il 04-10-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]