Karel Poláček

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Karel Poláček (Boemia, 1892Auschwitz, 1944) è stato uno scrittore ceco.

Esordì nel 1928 con il romanzo La casa in periferia (1928), ma acquistò fama con Uomini in fuorigioco (1931) e M. e la motocicletta (1935). Nel 1936, con Città di provincia, iniziò una pentalogia sulla prima guerra mondiale, che si concluse con Eravamo in cinque (1946). Lo scrittore fu grande oppositore del regime nazista e di origine ebraica, per questo fu arrestato (1943) e deportato ad Auschwitz, ove morì. Controllo di autorità VIAF: 22302144 LCCN: n83215040

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie