Karel Boromejský Kašpar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Karel Boromejský Kašpar
cardinale di Santa Romana Chiesa
Kardinal Kaspar Karel.jpg
Incarichi ricoperti Vescovo di Hradec Králové dal 1921 al 1931
Arcivescovo di Praga dal 1931 al 1941
Nato 16 maggio 1870, Mirošov
Creato cardinale 16 dicembre 1935 da papa Pio XI
Deceduto 21 aprile 1941

Karel Boromejský Kašpar (Mirošov, 16 maggio 1870Praga, 21 aprile 1941) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico ceco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nacque a Mirošov, nel distretto di Jihlava, il 16 maggio 1870. Studiò dapprima nel seminario di Plzeň e successivamente a Roma, ove il 25 febbraio 1893 fu ordinato sacerdote. Dopo ulteriori studi fu nominato canonico del capitolo della cattedrale di Praga.
L'11 aprile 1920 fu consacrato vescovo titolare di Betsaida ed ausiliare di Hradec Králové. Il 13 giugno 1921 divenne vescovo di Hradec Králové ed il 22 ottobre 1931arcivescovo di Praga.

Papa Pio XI lo elevò al rango di cardinale presbitero con il Titolo cardinalizio dei Santi Vitale, Valeria, Gervasio e Protasio nel concistoro del 16 dicembre 1935.

Mel 1939 partecipò al conclave che elesse papa Pio XII.

Morì il 21 aprile 1941 all'età di 70 anni.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Successioni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo di Hradec Králové Successore BishopCoA PioM.svg
Josef Doubrava
1903 - 1921
1921 - 1931 Mořic Pícha
1931 - 1956
Predecessore Arcivescovo di Praga Successore BishopCoA PioM.svg
František Kordač
1919 - 1931
1931 - 1941 Josef Beran
1946 - 1969
Predecessore Cardinale presbitero dei Santi Vitale, Valeria, Gervasio e Protasio Successore CardinalCoA PioM.svg
Vicente Casanova y Marzol
1925 - 1930
1935 - 1941 Manuel Arce y Ochotorena
1946 - 1948

Controllo di autorità VIAF: 23321798 LCCN: no2009201972