Kara Drew

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kara Drew
Nome Kara Elizabeth Drew
Ring name Kara Slice
Cherry Pie
Cherry
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Morristown
15 luglio 1975 (39 anni)
Altezza dichiarata 168 cm
Peso dichiarato 59 kg
Allenatore ECPW
OVW
Gino Caruso
Debutto Gennaio 1999
Progetto Wrestling

Kara Elizabeth Drew (Morristown, 15 luglio 1975) è una wrestler statunitense. È nota per aver lottato nella World Wrestling Entertainment (WWE) con il ringname Cherry.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

La Drew iniziò la carriera nel mondo del wrestling nel gennaio 1999 come manager nella IWF. Nello stesso periodo iniziò ad allenarsi per diventare wrestler con Gino Caruso alla ECPW, lavorando come manager ed occasionalmente come lottatrice nelle varie federazioni della costa est degli Stati Uniti. Nel 2003 iniziò a lavorare prevalentemente come wrestler; lottò nelle federazioni indipendenti fino al settembre del 2005. Nello stesso anno iniziò a lavorare per la Ohio Valley Wrestling (OVW) e firmò un contratto con la World Wrestling Entertainment (WWE) nel 2006.

World Wrestling Entertainment[modifica | modifica sorgente]

Ohio Valley Wrestlng[modifica | modifica sorgente]

Debuttò nella OVW con il ringname Cherry Pie, lavorando come valletta dei Throwbacks (Deuce e Domino). Assunse la gimmick anni cinquanta del duo, indossando una gonna in stile dell'epoca con disegnato un barboncino, i pattini e masticando per tutto il tempo chewing gum. Verso la metà del 2006 perse il "Pie", diventando semplicemente Cherry. Alla fine dello stesso anno, Shawn Spears e Cody Runnels sconfissero i Throwbacks, conquistando i servizi manageriali di Cherry. Il rapporto tra Cherry e Spears iniziò a deteriorasi e si concluse con un turn della stessa ai danni di Spears e Runnels, aiutando Deuce e Domino l'OVW Southern Tag Team Championship.

Debutto a SmackDown; manager di Deuce e Domino; Turn Face, team con Michelle McCool e faida con Victoria; licenziamento (2007-2008)[modifica | modifica sorgente]

Cherry fece il suo debutto a SmackDown il 19 gennaio 2007, facendo da manager a Deuce e Domino. Il 7 marzo 2008 partecipò ad un Swimsuit Contest assieme a con Maryse, Eve Torres, Michelle McCool e Victoria. Il 28 marzo 2008 effettuò un turn face lottando in tag team con Michelle McCool sconfiggendo Maryse e Victoria in un Water Fight Tag Team Match. Debuttò nelle competizioni da singola sconfiggendo Victoria grazie ad un roll-up dopo che questa venne distratta da Michelle il 18 aprile 2008. Il 27 aprile, durante la decima edizione del pay-per-view Backlash, lottò in un 12-Divas Tag Team Match, ma il suo team viene sconfitto. Nel video "WWE After the Bell" trasmesso da WWE.com, Cherry venne scaricata da Deuce'n Domino in favore di Maryse, la quale divenne la loro nuova valletta. Il 15 agosto 2008 la WWE ha ufficializzato il licenziamento della wrestler.[1]

Nel Wrestling[modifica | modifica sorgente]

Finishing e trademark moves[modifica | modifica sorgente]

  • Running or a hair-pull bulldog
  • Springboard bulldog - circuito indipendente
  • Stunner - circuito indipendente
  • Monkey flip
  • Diving Moonsault - circuito indipendente
  • Diving crossbody
  • Springboard sunset flip
  • Running neckbreaker
  • Low Blow (a uomini)

Faction[modifica | modifica sorgente]

  • Gennaio 2007 - Marzo 2008: Heel
  • Marzo 2008 - Agosto 2008: Face

Wrestler di cui è stata manager[modifica | modifica sorgente]

  • Ace Darling
  • Kevin Knight
  • Mike Dell
  • Julio Fantastico
  • Sal Sincere
  • Danny Gimondo
  • Rik Ratchet
  • Simon Diamond

Manager[modifica | modifica sorgente]

Musica d'ingresso[modifica | modifica sorgente]

  • "I'm All About Cool" - Jim Johnston (con Deuce 'N Domino)
  • "Pretty Baby" - Mari Falcone & Sy Gorieb, dalla Sonoton Music Library (2008; usata in un'occasione)
  • "Cherry Baby" - Produzione WWE (attuale)

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Jersey Championship Wrestling

  • JCW Women's Championship (1)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) WWE releases several Superstars, referee Wes Adams, WWE.com, 15 agosto 2008. URL consultato il 16 agosto 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]