Kannazuki no miko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kannazuki no Miko
manga
Titolo orig. Kannazuki no Miko
(Bayqoñır)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Kaishaku
Editore Kadokawa Shoten
1ª edizione 20042004
Collanaed. Shonen Ace
Tankōbon 2 (completa)
Target shōnen
Genere yuri
Tema mecha
Kannazuki no miko
serie TV anime
Scena della sigla iniziale dell'anime
Scena della sigla iniziale dell'anime
Titolo orig. 神無月の巫女
(Kannaduki no miko)
Autore Kaishaku
Studio
Musiche Kubota Nami
1ª TV 20052005
Episodi 12 (completa)
Durata ep. 24 min
Target shōnen
Genere yuri
Tema mecha

Kannazuki no miko (神無月の巫女 Kannaduki no miko?), letteralmente Sacerdotesse della luna senza dio, è un manga del mangaka Kaishaku, appartenente al genere yuri e serializzato nella rivista mensile Shonen Ace, della casa editrice giapponese Kadokawa Shoten e attualmente (2006) inedito in Italia.

Attualmente, Kannazuki no miko consta di due tankōbon (volumi) e di un adattamento per la tv prodotto dagli studi TNK e Rondo Robe, composto da 12 episodi.

Sebbene sia difficile identificare un genere unico per questo lavoro, non si può non ricordare che in Kannazuki no miko sono presenti sia i tipici di una serie mecha, che l'azione di uno shonen, nonché la delicatezza di sentimenti di uno shōjo, ma soprattutto la relazione omosessuale fra le due protagoniste che fa rientrare Kannazuki no miko a pieno titolo fra le serie yuri.

Tema[modifica | modifica wikitesto]

La serie presenta chiaramente molti elementi di tipo yuri. In particolare, la relazione che si instaura fra le due protagoniste rispecchia l'archetipo onēsama/kōhai, esattamente come avviene in altre serie quali Maria-sama ga miteru o Yami to Bōshi to Hon no Tabibito.

Attualmente, Kannazuki no miko è considerato una pietra miliare nell'universo yuri, in quanto per il momento è l'unica serie del genere a concludersi con un lieto fine per le due protagoniste, sebbene presente solo dopo i titoli di coda e, per tale motivo, spesso sconosciuto ai più.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia di base, sia nel manga che nell'anime, verte sulle due protagoniste, Kurusugawa Himeko e Himemiya Chikane, rispettive reincarnazioni delle miko (sacerdotesse) del sole e della luna. Il loro compito è quello di opporsi a Yamata no Orochi, il leggendario serpente ad otto teste che da sempre minaccia la pace sulla Terra.

La leggenda narra dell'esistenza di un tempio sulla Luna, che serve per sigillare Yamata no Orochi, un male antico che non può essere distrutto o ucciso. Ciclicamente, Yamata no Orochi si risveglia, facendo crollare su se stesso il tempio. È allora che, sulla terra, si reincarnano le due Miko del Sole e della Luna, il cui unico scopo è risvegliare con il loro potere Ama no murakumo (letteralmente, Spada del Paradiso), affinché quest'entità leggendaria imprigioni nuovamente Yamata no Orochi nel tempio lunare e dia quindi vita ad un nuovo ciclo della rinascita. Il compito di accompagnare le due Sacerdotesse durante la loro preparazione è da sempre affidato alla famiglia Ōgami.

Come Ame no Murakumo si serve delle due Sacerdotesse del Sole e della Luna per tornare in vita e potersi opporre al suo atavico nemico, così Yamata no Orochi per riuscire nel suo intento di devastazione usa Otto Shinto (in questo caso, spiriti, entità), ciascuno rappresentante una delle sue teste e ciascuno accompagnato da un robot. Nel manga, attraverso le parole di Sister Miyako - la seconda fra gli Otto Shinto - la natura di tali Robot viene accomunata a quella di vere e proprie divinità.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Miko[modifica | modifica wikitesto]

Himeko Kurusugawa
Sacerdotessa del Sole
Himeko è una ragazza di sedici anni la cui vita viene sconvolta dal risveglio di Yamata no Orochi. Infatti, è proprio a causa di ciò che la giovane scopre in realtà di essere la Sacerdotessa del Sole, il cui compito è riportare in vita insieme alla Sacerdotessa della Luna Ame no Murakumo.
Himeko ha un carattere dolce, positivo, semplice e timido, in linea con quello di una normalissima ragazza di Liceo. Da sempre, nutre una profonda devozione ed ammirazione per Chikane Himemiya, inconsapevole tuttavia dei sentimenti che la Sacerdotessa della Luna nutre nei suoi confronti. Fra le curiosità, va annoverata la passione di Himeko per la fotografia.
Chikane Himemiya
Sacerdotessa della Luna
Chikane Himemiya, esattamente come Himeko, è una giovane di sedici anni che si scopre costretta ad opporsi al potere di Yamata no Orochi in qualità di Sacerdotessa della Luna.
A differenza della sua compagna, Chikane ha un carattere molto forte, deciso e nobile. Infatti, la giovane discende da una famiglia di origini aristocratiche e per tale motivo è stata educata in maniera da eccellere in ogni cosa. Attorniata da uno stuolo di ammiratori e di ammiratrici, Chikane vive in maniera contrastata questo suo status sociale, in quanto barriera che le impedisce di vivere con serenità il rapporto con Himeko. Solo il risveglio di Yamata no Orochi e la conseguente consapevolezza di essere Sacerdotessa della Luna e compagna di Himeko in questa battaglia contro il male, riusciranno a colmare la lacuna che esiste fra le due, rendendo il loro rapporto paritario. Fra le curiosità che ruotano attorno a Chikane, va sottolineato come in molti, nella scuola, siano convinti che la giovane abbia una relazione con Ōgami Sōma. Inoltre Chikane ha una cotta per Himeko

Gli otto Shinto[modifica | modifica wikitesto]

Tsubasa
Primo Shinto
Tsubasa è il vero fratello di Sōma. È considerato il leader degli Shinto ed ovviamente il più potente del gruppo di guerrieri di Yamata no Orochi. Di lui si sa che ancora in giovane età uccise il padre per non sottostare alle sue angherie e poter nel contempo garantire un futuro migliore al fratello minore. Fu proprio lui, anzi, ad affidarlo alle cure della famiglia Ōgami, con la speranza che gli esponenti della dinastia che da sempre combatte Yamata no Orochi potessero cambiare il suo destino.
Suor Miyako
Secondo Shinto
Si tratta di una giovane suora traviata dal potere di Yamata no Orochi. È anche la prima a entrare in battaglia contro le due Sacerdotesse, oltre ad essere la più potente dopo Tsubasa, nonché l'unica a porre Chikane di fronte alla verità dei sentimenti che la Sacerdotessa nutre per Himeko. Il suo territorio di azione verte intorno alle illusioni, di cui Suor Miyako è evidentemente signora. Rappresenta gli abbandonati da Dio.
Girochi
Terzo Shinto
È uno dei primi Shinto a scagliarsi contro le due Sacerdotesse del Sole e della Luna. Rappresenta il tipico bullo giapponese, di grossa stazza e le cui spalle sono circondate da catene che usa come armi. L'unica cosa che sembra davvero interessargli è la possibilità di avere un appuntamento con Himeko.
Rappresenta coloro che sono manipolati dalla guerra.
Corona
Quarto Shinto
È un idolo pop che, a causa degli insuccessi nel mondo dello spettacolo si scopre vittima delle attenzioni sessuali del suo manager. Sono proprio delusione e tradimento gli elementi della sua vita che la condurranno ad abbracciare il volere di Yamata no Orochi come sua Shinto.
Rappresenta coloro che hanno visto i propri sogni infrangersi.
Reiko Ōta
Quinto Shinto
Contraddistinta da una forte asocialità, Reiko è una mangaka che si unisce al gruppo degli Shinto di Yamata no Orochi quando comprende che, nonostante tutti i suoi sforzi, i suoi lavori resteranno sempre mediocri.
Rappresenta i feriti dal fallimento.
Nekoko
Sesto Shinto
È una ragazzina che presenta gli elementi tipici di un gatto (in giapponese, neko). Veste l'uniforme tipica di un'infermiera e va spesso in giro con una siringa di enormi dimensioni. Di lei si scoprirà come sia stata vittima di un esperimento medico.
Rappresenta coloro verso i quali non è stata mostrata pietà.
Sōma Ōgami
Settimo Shinto
È l'unico Shinto della Coorte di Yamata no Orochi a riuscire ad opporre resistenza alla divinità, divenendo il protettore di Chikane ed Himeko. A dargli la forza necessaria per opporsi al suo destino è proprio l'amore che il giovane nutre nei confronti di Himeko. Cresciuto dalla famiglia Ōgami per volere del fratello di sangue Tsubasa, è insieme a Chikane lo studente più brillante della loro scuola, tant'è vero che sono in molti a considerare i due una coppia. In realtà, Sōma è da sempre innamorato di Himeko e si tirerà indietro solo quando comprenderà la vera natura dei rapporti che esistono fra le due Sacerdotesse.
Chikane Himemiya
Ottavo Shinto
Oltre ad essere la Sacerdotessa della Luna, di fronte alla consapevolezza dei propri sentimenti per Himeko e ai ricordi della precedente incarnazione come Miko, Chikane si unirà al gruppo degli Shinto di Yamata no Orochi in qualità di sua ottava rappresentazione.

Il punto di svolta che segna l'inizio del suo cambiamento è la violenza sessuale compiuta su Himeko nell'ottavo episodio della serie.

Personaggi Secondari[modifica | modifica wikitesto]

Kazuki Ōgami
È il fratello adottivo di Sōma, nonché l'ultimo esponente della famiglia Ōgami. In linea con i suoi predecessori, Kazuki veglia sulla preparazione di Himeko e Chikane sin dal momento in cui torna in vita Yamata no Orochi. Attraverso le sue parole, si scopre che la dinastia Ōgami discende dal primo sacerdote che si prese cura delle due incarnazioni delle Sacerdotesse del Sole e della Luna, affinché le due potessero risvegliare Ama no Murakumo.
Calmo e riflessivo, Kazuki sembra preoccuparsi molto per le sorti di Sōma. Inoltre, è il primo a comprendere i motivi che stanno alla base dell'incapacità delle due Miko di risvegliare Ame no Murakumo.
Yukihito
È un giovane assistente che presta i propri servizi nel Tempio della famiglia Ōgami. È anche il miglior amico e confidente di Sōma.
Otoha
Otoha è sia la cameriera personale di Chikane, che la governante di casa Himemiya. Il suo modo di rapportarsi a Chikane è molto ambiguo e sebbene sia chiaramente segnato da un sentimento di devozione è anche ipotizzabile che tale sentimento abbia delle connotazioni romantiche. È una delle prime persone a rendersi conto di quanto profondo sia il legame che unisce Chikane ad Himeko, al punto da provare un'innata ed insana gelosia nei confronti della Sacerdotessa del Sole.
Makoto Saotome
Makoto è la compagna di stanza di Himeko nel dormitorio della scuola. All'inizio della serie, viene ferita durante la prima manifestazione di Yamata no Orochi e a causa di ciò trascorrerà diverso tempo in ospedale.

Manga[modifica | modifica wikitesto]

GiapponeseKanji」 - Rōmaji Data di prima pubblicazione
Giappone
1 「神無月の巫女 (1)」 - Kannazuki no Miko 1 24 settembre 2004 [1]
ISBN 4-04-713666-2
2 「神無月の巫女 (2)」 - Kannazuki no Miko 2 25 giugno 2005[2]
ISBN 4-04-713731-6

Lista degli Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano (traduzione letterale)
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 Paese di questo Mondo
「常世の国」 - Chángshìnoguó
2 ottobre 2004
2 Sovrapposizione di Sole e Luna
「重なる日月」 - Zhòngnaru rì yuè
9 ottobre 2004
3 Conchiglia dell'amore segreto
「秘恋貝」 - Mì liàn bèi
16 ottobre 2004
4 La direzione dell'affetto
「思い賜うや」 - Sīi cìuya
23 ottobre 2004
5 Al di là dell'oscurità della notte
「夜闇を越えて」 - Yè ànwo yuèete
30 ottobre 2004
6 Tu che sei il Sole
「日溜まりの君」 - Rìliūmarino jūn
6 novembre 2004
7 Pioggia nell'Inferno dell'amore
「恋獄に降る雨」 - Liàn yùni jiàngru yǔ
13 novembre 2004
8 La Tempesta della Luna d'argento
「銀月の嵐」 - Yín yuèno lán
20 novembre 2004
9 All'Inferno
「黄泉比良坂へ」 - Huángquán bǐliáng bǎnhe
27 novembre 2004
10 Invito all'amore e morte
「愛と死の招待状」 - Àito sǐno zhāodài zhuàng
4 dicembre 2004
11 La danza delle spade
「剣の舞踏会」 - Jiànno wǔtà huì
11 dicembre 2004
12 Sacerdotesse del mese senza Dio
ҚАЗАҚСТАН - Shénwúyuèno wūnǚ
18 dicembre 2004

Colonna Sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora è composta da due cd, pubblicati entrambi da Geneon.

Kannazuki no miko Original Soundtrack[modifica | modifica wikitesto]

Titoli[modifica | modifica wikitesto]

  1. Kannazuki no Miko
  2. Subtitle
  3. Souma no Tatakai ~ Kimi wo Mamoru Tome ni
  4. Himeko no Theme
  5. Kanashimi no Hate
  6. Ankoku no Yami no Naka De
  7. Chikane no Theme
  8. Atatakana Hikaru
  9. Garasu no Hana
  10. Mayoi
  11. Narukami ~Tsubasa no Theme
  12. Unmei no Ito
  13. Kanashii Kizuna
  14. Chiisana Bara no Toge
  15. Eyecatch A
  16. Hikari no Naka De
  17. Orochi no Mori no Tsumuji Kaze
  18. Senkou no Kanata Ni
  19. Setsunakute Kanashikute
  20. Yuki no Sei
  21. Arashi no Naka no Kessen
  22. Himeko to Chikane
  23. Shukumei no Honoo
  24. Hikisakareru Omoi
  25. Akumu to Kako
  26. Hirusagari no Hanazono
  27. Kanashimi no Hate (piano version)
  28. Eyecatch B
  29. Fuujin Raijin
  30. Nekoko no Kakurenbo
  31. Ten no Michibiku Mama ni
  32. Arashi no Naka no Kessen (strings version)
  33. Namida to Izumi
  34. Souma to Tsubasa
  35. Chikane no Theme
  36. Yokoku

Re-sublimity[modifica | modifica wikitesto]

Sigle di apertura e chiusura.

Titoli[modifica | modifica wikitesto]

  1. Re-sublimity
  2. Agony
  3. Suppuration -core-
  4. Re-sublimity
  5. Agony

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) 神無月の巫女 (1), Kadokawa Shoten. URL consultato il 23 novembre 2013.
  2. ^ (JA) 神無月の巫女 (2), Kadokawa Shoten. URL consultato il 23 novembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]