Kanku-dai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Kanku Dai è, assieme al Bassai dai, un gioiello dei kata dello stile Shotokan.

La storia[modifica | modifica wikitesto]

Il suo nome originario, Kushanku, deriva da Kung Siang Chun, suo creatore, membro cinese di una missione diplomatica in Giappone durante la dinastia Ming, esperto di boxe cinese. Il M° Funakoshi, al quale piaceva molto veder eseguire questo kata, cambiò il nome in Kanku Dai per far sì che esso fosse accettato, cosa molto poco probabile durante il periodo di guerra tra Cina e Giappone. Kanku Dai (dal giapponese: 観大 grande vista e 空 cielo 観空大 "grande visione del cielo"), prende questo nome dai primi movimenti del kata dove le mani, dal basso, salgono verso l'alto, come fa il sole quando sorge. Attraverso i sessantacinque movimenti e le centododici tecniche di questo kata, si dovrebbe riuscire a neutralizzare attacchi portati da ben otto direzioni. Da questo kata, poi, il figlio del M° Funakoshi, Yoshitaka Funakoshi, elaborò il Kanku Sho.

Per vedere il filmato di questo kata vai alla pagina web seguente http://www.youtube.com/watch?v=Zftf4orGIn0