Kampala

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kampala
distretto
Kampala – Veduta
Localizzazione
Stato Uganda Uganda
Regione Centrale
Amministrazione
Amministratore locale Erias Lukwago dal 20/05/2011
Territorio
Coordinate 0°19′00.12″N 32°35′00.24″E / 0.3167°N 32.5834°E0.3167; 32.5834 (Kampala)Coordinate: 0°19′00.12″N 32°35′00.24″E / 0.3167°N 32.5834°E0.3167; 32.5834 (Kampala)
Altitudine 1189 m s.l.m.
Abitanti 1 353 236 (2005)
Altre informazioni
Prefisso (+256) 0414
Fuso orario UTC+3
ISO 3166-2 UG-102
Cartografia
Mappa di localizzazione: Uganda
Kampala

Kampala è la capitale dell'Uganda e, con una popolazione di 1.353.236 abitanti (2005), ne è la principale città. Il territorio della città coincide con quello dell'omonimo distretto di Kampala, situato a pochi chilometri dalle rive del lago Vittoria, a una altitudine di 1189 metri sul livello del mare. In città si distinguono principalmente due zone: quella moderna, che si trova nella parte più alta della collina, e quella tradizionale, posta più in basso.

Origine del nome[modifica | modifica sorgente]

Prima dell'arrivo degli inglesi il sovrano del regno di Buganda scelse l'area in cui poi sorse la città come una delle sue aree di caccia favorite, la zona era ricca di colline e abbondavano diverse specie di antilopi, in particolare gli impala. Al loro arrivo i britannici chiamarono l'area Hills of the Impala (colline degli impala). La parola impala è di origine zulu ed era già in uso presso gli inglesi che l'avevano acquisita in Sudafrica. Il termine fu tradotto in Luganda, la lingua in uso nel regno di Buganda, e la definizione "collina degli impala" fu tradotta in Kasozi ka Empala - Kasozi significa 'collina', ka sta per 'degli' e empala per 'impala'. Nella pronuncia 'ka' e 'empala' risultano unite e divengono Kaampala. Da qui originò il nome Kampala.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Kampala si sviluppò attorno ad un forte costruito da Frederick Lugard nel 1890 per la Compagnia britannica dell'Africa Orientale. Dal 1900 al 1905 fu capoluogo del protettorato britannico dell'Uganda e nel 1962, prese il posto di Entebbe come capitale nazionale. Gran parte della città venne distrutta dopo il rovesciamento della dittatura di Idi Amin e con la conseguente guerra civile (1979).

In passato la città era la capitale del regno di Buganda, di quel periodo sopravvivono diversi edifici, tra cui le Tombe di Kasubi (costruite nel 1881), il Parlamento del Buganda, il Tribunale del Buganda e il luogo dell'incoronazione di Naggalabi Buddo. Gravemente danneggiata durante la Guerra Ugandese-Tanzaniana, la città è stata in seguito ricostruita.

Luoghi di interesse[modifica | modifica sorgente]

Il campus principale dell'Università Makerere, uno dei principali istituti di educazione superiore dell'Africa centrale e orientale, si trova nella zona del colle Makerere.

Come per molte altre città, si dice che Kampala sia costruita su sette colli, di cui Makasero è quella centrale, sede del centro amministrativo e della zona residenziale più benestante. I sobborghi comprendono Kololo, sede del Museo Ugandese, Namirembe, con la Cattedrale di Namirembe, Kibuli, con la Moschea di Kibuli, e Rubaga, dove si trova la Cattedrale di Rubaga.

Altri luoghi caratteristici della città sono le cascate Ssezibwa, il Teatro Nazionale Ugandese, il Mercato di Owino e il Mercato di Nakasero. Kampala è nota anche per la sua vita notturna e per il suo casinò.

La zona centrale di Kampala.

Economia[modifica | modifica sorgente]

Sono presenti manifatture di mobili e parti meccaniche. I prodotti agricoli da esportazione sono caffè, cotone, , e zucchero.

L'aeroporto Internazionale di Entebbe si trova a 35 km di distanza, mentre il porto principale, Port Bell sulla riva del Lago Vittoria è a 10 km di distanza.

Vi sono collegamenti ferroviari con Nairobi, mentre i collegamenti con Malaba, Kasese e Pakwach riguardano solo i treni merci.

A Kampala si trova la sede della East African Development Bank.

Sanità[modifica | modifica sorgente]

Secondo un'indagine del 2004/05 da parte del Ministero della Sanità, Kampala ha il più alto tasso di infezione da HIV in Uganda. Il 9,2% degli adulti e il 47% delle prostitute della città sono infetti [1].

Persone legate a Kampala[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ [1][2]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]