Kaleidoscope (Siouxsie and the Banshees)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kaleidoscope
Artista Siouxsie and the Banshees
Tipo album Studio
Pubblicazione 1980
Durata 40 min : 42 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Post-punk
New wave
Etichetta Polydor Records
Produttore Nigel Gray, Siouxsie and the Banshees
Siouxsie and the Banshees - cronologia
Album precedente
(1979)
Album successivo
(1981)

Kaleidoscope è il titolo del terzo album dei Siouxsie and the Banshees, pubblicato nell'agosto 1980 per la Polydor Records.

A seguito del traumatico abbandono del chitarrista John McKay e del batterista Kenny Morris nel corso del tour promozionale dell'album Join Hands, i membri superstiti, Siouxsie Sioux e Steven Severin, devono reinventarsi una formazione: alla batteria chiamano, Peter Clarke, in arte Budgie. Si rivelerà un acquisto fortunato, poiché egli rimarrà a far parte dei Banshees fino al loro scioglimento, nel 1996.

Giunta al terzo album, la band compie una svolta in senso musicale e stupisce i fan con un album più elettronico e dai suoni più curati e sofisticati: è l'inizio di una metamorfosi che culminerà con A Kiss in the Dreamhouse del 1982. I temi delle canzoni, comunque, sono sempre nel classico stile Banshees, cupi, angoscianti e disturbanti (l'ispirazione per la canzone Christine, ad esempio, venne a Siouxsie, la leader del gruppo, dalla lettura del libro autobiografico di Christine Sizemore, affetta da personalità multiple).

L'album raggiunse la posizione n. 5 delle classifiche britanniche; i singoli estratti furono Happy House (pubblicato il 7 marzo 1980, raggiunse la posizione n. 17 delle classifiche) e Christine (pubblicato il 30 maggio 1980, posizione n. 24).

Il 29 maggio 2006 la Polydor pubblicò una versione deluxe rimasterizzata dell'album su doppio CD: nel primo vi era l'album originale, nel secondo demo e rarità.

Tracklist[modifica | modifica sorgente]

Versione originale (1980)[modifica | modifica sorgente]

  1. Happy House (3:53) [*]
  2. Tenant (3:41)
  3. Trophy (3:16) [*]
  4. Hybrid (5:32) [*]
  5. Clockface (1:53) [#]
  6. Lunar Camel (3:01)
  7. Christine (2:59) [*]
  8. Desert Kisses (4:15)[*]
  9. Red Light (3:22)
  10. Paradise Place (4:34) [#]
  11. Skin (3:51) [#]

Riedizione (2006)[modifica | modifica sorgente]

CD 1

  1. Happy House (3:53) [*]
  2. Tenant (3:41)
  3. Trophy (3:16) [*]
  4. Hybrid (5:32) [*]
  5. Clockface (1:53) [#]
  6. Lunar Camel (3:01)
  7. Christine (2:59) [*]
  8. Desert Kisses (4:15) [*]
  9. Red Light (3:22)
  10. Paradise Place (4:34) [#]
  11. Skin (3:51)[#]

CD 2

  1. Christine (Warner Chappell Demo)
  2. Eve White/Eve Black (Warner Chappell Demo)
  3. Arabia (AKA Lunar Camel Warner Chappell Demo)
  4. Sitting Room (Warner Chappell Demo Unreleased Track)
  5. Paradise Place (Warner Chappell Demo)
  6. Desert Kisses (Polydor Demo)
  7. Hybrid (Polydor Demo)
  8. Happy House (Polydor Demo)
  9. Israel (Single A Side)

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock