Kaarel Eenpalu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kaarel Eenpalu
(fino al 1935 Karl August Einbund)
Kaarel Eenpalu, allora Karl August Einbund (1930)

Kaarel Eenpalu, allora Karl August Einbund (1930)


Riigivanem
Anziano Capo di Stato dell'Estonia
Durata mandato 19 luglio 1932 –
1 novembre 1932
Predecessore Jaan Teemant
Successore Konstantin Päts

Primo ministro dell'Estonia
Durata mandato 9 maggio 1938 –
12 ottobre 1939
Predecessore Era del Silenzio
(Konstantin Päts Protettore Reggente)
Successore Juri Uluots

Dati generali
Partito politico Partito dei Contadini e Partito dei Coloni
Alma mater Università di Tartu
Università di Mosca

Kaarel Eenpalu, già Karl August Einbund (nome tedesco estonizzato nel 1935), (Tartu, 28 maggio 1888Kirov, 28 gennaio 1942), è stato un politico e giornalista estone. Fu il tredicesimo Anziano Capo di Stato dell'Estonia e anche un Primo ministro dell'Estonia

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Eenpalu studiò al Ginnasio Hugo Treffner di Tartu. tra il 1909 e il 1914 frequentò la facoltà di Legge all'Università di Tartu e successivamente conseguì la laurea all'scuola militare di Pavlovsk nel 1917.

Giornalismo[modifica | modifica sorgente]

Dal 1910 al 1912 e nel 1915 fu membro del comitato editoriale del quotidiano Postimees a Tartu, nel 1918 divenne redattore del Postimees, e nel 1920 capo redattore del quotidiano Tallinna Teataja (Gazzetta di Tallinn), e nel 1924 capo redattore del giornale Kaja (l'Eco).

Kaarel Eenpalu (Karl August Einbund)

Partecipazioni alle guerre[modifica | modifica sorgente]

Eenpalu partecipò alla Prima guerra mondiale, come comandante battaglione nel Primo Reggimento di Artiglieria Estone nel 1917 e nel 1918.

Durante la Guerra d'indipendenza estone nel 19181919, inizialmente comandò il nome del battaglione in inglese storicamente impossibile[Battaglione degli Studenti dell'High School] di Tartu, e successivamente un battaglione nel Secondo Reggimento di Artiglieria Estone.

La carriera politica[modifica | modifica sorgente]

Eenpalu fu un membro della Assemblea Costituente Estone (in estone: Asutav Kogu, 1919-1920), membro dell'Assemblea Nazionale (Riigikogu) (1920-1937), membro della Camera dei Deputati (in estone:Riigivolikogu, fino al 1938) e ricoprì una serie di alte cariche governative nel nuovo stato indipendente dell'Estonia.

Nel 1919 - 1920 fu Revisore generale dei conti dello Stato.

Nel 1920, 1921 - 1924 e 1924 - 1926 ricoprì la carica di Ministro dell'Interno, e può essere considerato un fondatore della Polizia di stato Estone. Dal 22 giugno 1926 al 19 luglio 1932 e dal 18 maggio 1933 al 29 agosto 1934 fu Presidente del III°, IV°, V° Riigikogu.

Dal 19 luglio al 1 novembre del 1932 fu Anziano Capo di Stato, (in estone Riigivanem). Nel 1934 - 1938 egli fu nuovamente Ministro dell'Interno, e nel 1938 - 1939 fu Primo ministro dell'Estonia.

La prigionia e la morte nei campi di sterminio sovietici[modifica | modifica sorgente]

Con il Patto Molotov-Ribbentrop, nel 1940 sovietici occuparono militarmente l' Estonia. Eenpalu insieme alla maggioranza dei politici estoni, fu arrestato dai russi nel luglio del 1940 e conseguentemente deportato nei gulag siberiani in Urss. Morì di fame e di intensi lavori forzati nel gennaio del 1942, presso un campo di prigionia a Kirov (Oblast' di Kirov), in Urss

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

1927 – Ordine della Croce Rossa Estone I/II

1930 – Ordine della Croce dell'Aquila I

1935 – Ordine della Croce Rossa Estone I/I

1938 – Ordine della Stella Bianca I

1939 – Ordine dello Stemma Nazionale I

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Anne Eenpalu.

Kaarel Eenpalu era il nonno di Anne Eenpalu, politico estone attuale

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Primo Ministro - Anziano Capo di Stato (Riigivanem) Successore Flag of Estonia.svg
Jaan Teemant 19 luglio 1932 - 1 novembre 1932 Konstantin Päts
Predecessore Primi ministri dell'Estonia Successore Flag of Estonia.svg
Konstantin Päts
(Protettore Reggente, nell'Era del Silenzio)
9 maggio 1938 - 12 ottobre 1939 Juri Uluots

Controllo di autorità VIAF: 47565426