K computer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cabinet del K computer

Il K computer, il cui nome deriva dalla parola giapponese kei (che significa 10 biliardi), è un supercomputer prodotto dalla Fujitsu per l'Istituto di scienze computazionali avanzate RIKEN a Kobe in Giappone. Nel Giugno 2011, secondo la TOP500 era il supercomputer più veloce del mondo avendo raggiunto e superato gli 8 petaflops (8 milioni di miliardi di calcoli al secondo) [1]

Nel Novembre 2011 è stato inoltre il primo computer al mondo ad abbattere la soglia dei 10 petaflops [2] (arrivando quindi ai 10 biliardi di calcoli al secondo che gli danno il nome). Il supercomputer ha raggiunto comunque la completa operatività solo nel 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Japan Reclaims Top Ranking on Latest TOP500 List of World’s Supercomputers, top500.org..
  2. ^ "K computer" Achieves Goal of 10 Petaflops, Fujitsu.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]