KV10

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
KV10
Schema di KV10
Schema di KV10
Civiltà Antico Egitto (XIX dinastia)
Utilizzo Tomba di Amenmose (sarcofago inesistente)
Epoca 1202-1199 a.C.
Localizzazione
Stato Egitto Egitto
Località Luxor
Dimensioni
Larghezza 75 m. circa
Scavi
Data scoperta dicembre 1907
Archeologo David e Jones
Amministrazione
Patrimonio Tebe (Valle dei Re)

Coordinate: 25°44′33″N 32°36′37″E / 25.7425°N 32.610278°E25.7425; 32.610278

KV10 (sigla di King's Valley 10) è una delle tombe della Valle dei Re in Egitto.

La tomba, originalmente scavata per l’usurpatore Amenmose (che verosimilmente si sostituì a Sethy II, o regnò parallelamente a quest’ultimo), in cattivo stato di conservazione, presenta i cartigli del titolare scalpellati. Già principe e viceré di Nubia, questo faraone, che forse aveva fomentato una rivolta nella provincia, regnerà per tre anni. La sepoltura, tuttavia, non venne mai ultimata e nulla vale a dimostrare che Amenmose vi sia mai stato effettivamente sepolto. Durante la realizzazione della tomba di Sethnakht (KV11) gli operai accidentalmente sfondarono una parete, penetrando in KV10, talché questa tomba venne riutilizzata come sepoltura della regina Takhat della XX dinastia. Si deve verosimilmente a questo riutilizzo la rimozione, e/o la sostituzione, delle decorazioni parietali per adattare la tomba a sepoltura femminile. Le decorazioni, oggi molto danneggiate e quasi svanite a causa delle inondazioni susseguitesi nel corso dei millenni, erano ancora “leggibili”, ed in parte ricopiate, nel XIX secolo.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • AAVV - La Valle dei Re - White Star
  • Busi, Graziella - Nefertiti: l'ultima dimora; il giallo della tomba KV55 - Ananke
  • Leblanc, Christiane + Siliotti, Alberto - Nefertari e la Valle delle Regine - Giunti
  • Jacq, Christian - La Valle dei Re - Mondadori
  • Bongioanni, Alessandro - Luxor e la Valle dei Re - White Star
  • Siloitti, Alberto - Guida alla Valle dei Re, ai templi e alle necropoli tebane - White Star
  • Reeves, Nicholas - The complete Valley of the Kings (in inglese) - Thames & Hudson

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]