Kélibia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – "Clupea" rimanda qui. Se stai cercando il genere tassonomico a cui appartiene l'aringa, vedi Clupea (zoologia).
Kélibia
municipalità
قليبية
Kélibia – Veduta
Localizzazione
Stato Tunisia Tunisia
Governatorato Nabeul
Delegazione Divisione amm grado 2 mancante (man)
Territorio
Coordinate 36°50′57″N 11°05′19″E / 36.849167°N 11.088611°E36.849167; 11.088611 (Kélibia)Coordinate: 36°50′57″N 11°05′19″E / 36.849167°N 11.088611°E36.849167; 11.088611 (Kélibia)
Abitanti 43 209 (2004)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Tunisia
Kélibia
Sito istituzionale

Kélibia (in arabo: قليبية, Qalibya) è una città costiera della Tunisia sita nei pressi di Capo Bon e appartenente al governatorato di Nabeul. La città conta 43.000 abitanti ed è un importante porto peschereccio. Il suo nome deriva dal porto fenicio di Clupea, occupato da Agatocle nel 310 a.C. e distrutto da Scipione nel 146 a.C. Monumento principale della città è la fortezza bizantina del VI secolo che sovrasta il porto. Nei pressi si trovano anche i resti di una villa romana che conserva pregevoli mosaici raffiguranti scene di caccia. Il comune di Kélibia è stato istituito nel 1957. Il centro moderno si estende nell'entroterra, al centro di una zona agricola con coltivazioni di legumi, vitigni e tabacco. Spesso da Kélibia è visibile l'isola di Pantelleria che dista solo 70 km dalla costa tunisina.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]