Jyotiraditya Rao Scindia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jyotiraditya Rao Scindia

Jyotiraditya Rao Scindia (Bombay, 1º gennaio 1971) è un politico indiano. Dal 2001 è il Maragià titolare di Gwalior.

Famiglia e studi[modifica | modifica wikitesto]

Jyotiraditya Rao Scindia è l'unico figlio maschio di Madhav Rao Scindia, maragià di Gwalior e figura di spicco del partito del Congresso, e di Kiran Rajya Lakshmi Kumari Devi, poi nota come Madhavi Raje Sahib Scindia, figlia del generale Yuvraj Shamsher Jang Bahadur Rana del Nepal.

Ha studiato all'università Harvard e a quella di Stanford e, in seguito, ha lavorato per Merrill Lynch e Morgan Stanley.

Il 12 dicembre 1994 ha sposato Priyadarshini Raje Sahib Gaekwad (1975), figlia di Sangramsinhrao Gaekwad, principe ereditario di Baroda, e di Asha Rajya Lakshmi Devi Rana del Nepal. Dal matrimonio sono nati un figlio ed una figlia:

  • Mahanaaryaman Rao Scindia Bahadur (1995)
  • Ananya Raje Scindia (2002)[1]

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Jyotiraditya Scindia è stato eletto alla Lok Sabha nel febbraio 2002 nel collegio di Guna, che era stato il collegio tradizionale di suo padre. È stato rieletto alla Lok Sabha nel maggio 2004 e nuovamente nel 2009 quando è stato nominato ministro di stato dell'Unione indiana per il commercio e l'industria[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Genealogia degli Scindia di Gwalior
  2. ^ Governo dell'India

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pagina ufficiale di Jyotiraditya Rao Scindia

Predecessore Maharaja di Gwalior Successore
Madhav Rao Scindia 2001- in carica
India Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di India