Justin Harvey Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Justin Harvey Smith (Boscawen, 1857Brooklyn, 1930) è stato uno storico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Boscawen, nello stato statunitense del New Hampshire, lavorò con i Charles Scribner's Sons dal 1881 al 1883.

Divenne uno storico specializzato nella Guerra messicano-statunitense, fu docente al Dartmouth College. Nel 1908 abbandonò la carriera scolastica per dedicarsi interamente ai suoi studi[1] e nel 1920 venne premiato con il premio Pulitzer per la storia e il primo Loubat Prize nel 1923.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • The Troubadours at Home, 1899
  • Arnold's March from Cambridge to Quebec, 1903
  • Our Struggle for the Fourteenth Colony, 1907
  • The Annexation of Texas, 1911
  • The War with Mexico, 1919

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Heinz-Dietrich Fischer, American history awards 1917-1991: from colonial settlements to the civil rights movement, Volume 7, pag 13, Walter de Gruyter, 1994, ISBN 9783598301773.

Controllo di autorità VIAF: 71771113