Just a Gigolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Just a Gigolo
Artista
Autore/i Nello Casucci, Enrico Frati
Genere Pop
Musical
Data 1929

Just a Gigolo è il titolo di una canzone scritta nel 1929 da Leonello Casucci[1], detto Nello, pianista in un'orchestra di tango[2].

Casucci scrisse la musica di questa canzone mentre si trovava in tournée in Germania nel 1929, ed il primo testo, in tedesco, venne scritto da Julius Brammer con il titolo Schöner Gigolo; le prime versioni del brano furono incise nello stesso anno in tedesco da vari cantanti, tra cui Fritz Imhoff. La prima versione italiana fu incisa il 16 gennaio 1930 dall'orchestra del livornese Armando Di Piramo.

Cover in altre lingue[modifica | modifica sorgente]

Il paroliere Enrico Frati (Prato 1889 - Milano 1971), sempre nel 1929, scrisse un testo in italiano, che venne inciso negli anni trenta dal cantante Daniele Serra; nel dopoguerra un nuovo testo viene scritto da Bruno Pallesi.

Irving Caesar la tradusse poi in inglese, intitolandola Just a Gigolo, e questa versione riscosse molto successo, essendo incisa nel 1931 da Louis Armstrong, Bing Crosby e Ted Lewis.

L'anno successivo viene incisa dalla cantante di origine corsa Irène Bordoni, e la sua versione viene inserita nella colonna sonora di un cartone animato di Betty Boop.

Altre incisioni[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Adriano Mazzoletti, Il Jazz in Italia, dalle origini alle grandi orchestre, EDT, 2004.
  • Maurizio Mini, Andrea Pellegrini, Livorno, dalla 'musica americana' al Jazz - La storia, le storie, Livorno, Erasmo, 2013, ISBN 978-88-89530-55-9., Collana Erasmo Musica - I Quadrati

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Pistoia, 23.12.1885 - Desenzano sul Garda (BS) 9.9.1975 secondo Adriano Mazzoletti, Il Jazz in Italia, dalle origini alle grandi orchestre", ed. EDT, 2004, ISBN 978-88-7063-704-5
  2. ^ Pensiero Libero: Niente di nuovo sotto il sole
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica