Jurij Pavlovič Annenkov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Autoritratto (1910)

Jurij Pavlovič Annenkov, in russo: Юрий Павлович Анненков? (Petropavlovsk, 23 luglio 1890[1]Parigi, 12 luglio 1974), è stato un pittore russo.

Dal 1911 al 1913 lavorò a Parigi, alle dipendenze di Félix Vallotton. Qui conobbe i giovani pittori Marc Chagall ed Henri Matisse, che lo influenzarono in maniera rilevante. Dopo il ritorno a San Pietroburgo, sviluppò uno stile frammisto di cubismo e realismo.

Controllo di autorità VIAF: (EN40183103 · LCCN: (ENn82270340 · ISNI: (EN0000 0001 0890 6358 · GND: (DE119205297 · BNF: (FRcb120640239 (data) · ULAN: (EN500031571
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 11 luglio secondo il calendario giuliano, in vigore all'epoca nell'Impero russo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]