Jurassic War

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clash of the Dinosaurs
Paese USA
Anno 2009
Formato miniserie TV
Genere documentario
Stagioni 1
Puntate 4
Durata 50 minuti
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Colore colore
Audio
Crediti
Produttore Tim Goodchild
Produttore esecutivo Richard Dale, Bill Howard
Casa di produzione Dangerous LTD
Prima visione
Prima TV USA
Data 13 dicembre 2009
Rete televisiva Discovery Communications

Jurassic War, noto come Clash of the Dinosaurs, è una mini-serie documentaristica statunitense creata dalla Dangerous LTD in particolare da Tim Goodchild. Lo spettacolo è iniziato il 13 dicembre del 2009, su Discovery Communications.

Animali[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

  1. Extreme Survivors: viene mostrato come i dinosauri siano sopravvissuti nel Mesozoico.
  2. Perfect Predators: si vedono il Quetzalcoatlus (che non è un dinosauro), il Deinonychus e il T. rex cacciare le loro prede.
  3. The Defenders: viene mostrato come il Triceratops, l'Ankylosaurus, il Parasaurolophus e il Sauroposeidon si difendevano dai predatori.
  4. Generations: vengono mostrati la riproduzione dei dinosauri, la loro estinzione e l'evoluzione degli uccelli.

Errori[modifica | modifica wikitesto]

  • Non vi è alcuna prova che il Parasaurolophus si difendesse mediante ultrasuoni, ed è improbabile che questo fosse acusticamente possibile.
  • Non c'era alcuna prova per sostenere che il Quetzalcoatlus avrebbe potuto vedere gli ultravioletti.
  • Nel terzo episodio Bob Bakker definisce il triceratopo come il più pericoloso fra i dinosauri e probabilmente anche la creatura più pericolosa mai vissuta sulla Terra, ma in realtà sono esistite creature molto più pericolose del triceratopo come appunto il Tyrannosaurus rex, definito (giustamente) nel documentario come "la creatura più spaventosa mai apparsa sulla Terra", e il Deinonychus. La cosa strana è che nel documentario Jurassic Park - La vera storia, Bob Bakker appare e stavolta, invece del triceratopo, definisce il Deinonychus come "il dinosauro più pericoloso mai esistito". Ciò genera molta confusione su quale dinosauro sia stato il più pericoloso secondo Bakker.
  • Nel documentario, il T-rex viene definito come il più grande predatore terrestre mai vissuto ma in realtà sono esistiti diversi predatori terrestri più grandi del T-rex come il Giganotosauro e lo Spinosauro (sebbene non fossero nel combattimento agli stessi livelli del tirannosauro).

Modelli[modifica | modifica wikitesto]

Per il documentario L'ultimo giorno dei dinosauri: il Parasaurolophus è stato utilizzato per il Charonosaurus, il Deinonychus per il Saurornithoides, il Sauroposeidon per l'Alamosaurus. Invece il Tyrannosaurus, il Triceratops, l'Ankylosaurus e il Quetzalcoatlus sono rimasti gli stessi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]