Junior (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Junior FTA
Stato Italia Italia
Tipo casa automobilistica
Fondazione 1905 a Torino
Fondata da Giovanni Ceirano
Chiusura 1909
Sede principale Torino
Persone chiave Max Turkheimer
Settore Automobilistico
Prodotti Autotelai
Dipendenti 40 (1905)

La G. Ceirano Junior, poi rinominata in Fabbrica Torinese Automobili Junior,[1] è una azienda automobilistica fondata a Torino da Giovanni Ceirano e attiva dal 1905 al 1909.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1905 vi lavorano una quarantina di operai e l'azienda produce tre modelli di automobili non molto originali e all'avanguardia ma affidabili e robuste; nel secondo anno di gestione, le cose cambiano e appare un nuovo modello, la 18-24 Hp.

Nel 1907 l'anno della crisi, che attanagliava particolarmente il settore delle automobili, la Junior decide di stipulare un accordo con la OTAV per la commercializzazione dei prodotti di entrambi i marchi nelle loro showroom. Venne anche appositamente creata la società di diritto inglese Junior & OTAV Cars Ltd. per vendere le auto in Gran Bretagna.

Nel 1909 una grave crisi porta la Junior al fallimento ed un suo concessionario, la ditta F. Momo & C., la acquisisce, con il solo scopo di vendere gli ultimi autotelai prodotti dalla fabbrica e giacenti in magazzino.

Modelli[modifica | modifica sorgente]

L'auto migliore prodotta dalla Junior è stata la 28-40 Hp (dal 1908 chiamata 30-40 Hp) prodotta dal 1907 al 1909 le sue specifiche tecniche erano: motore di 8 litri a 4 cilindri che sviluppava 45 cv per una velocità massima di 100 km/h , venduta a un prezzo alto per l 'epoca: 11.500 lire (solo l'autotelaio ), ma in linea per la clientela a cui era destinata che la porterà anche in qualche competizione sportiva, tra cui la Targa Florio dove ottenne alcune soddisfazioni.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ L'automobile italiana, Giunti editore, 2006 ISBN 88-09-04284-0 pag. 84-666

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

L'automobile italiana, Giunti editore, 2006 ISBN 88-09-04284-0

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]