June Vincent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
June Vincent (sulla destra) con Dan Duryea in L'angelo nero

June Vincent, nata Dorothy June Smith[1] (Harrods, 17 luglio 1920Aurora, 20 novembre 2008), è stata un'attrice statunitense.

È apparsa in quasi 30 film dal 1943 al 1959 ed ha recitato in più di 70 produzioni per gli schermi televisivi dal 1951 al 1976.[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

June Vincent nacque a Harrods, in Ohio, il 17 luglio 1920. Debuttò al cinema agli inizi degli anni quaranta e in televisione agli inizi degli anni cinquanta.

Bionda attrice caratterista, interpretò quasi sempre i ruoli della donna ingenua o della avvenente rubacuori (TV Guide la definì con l'epiteto Television's Favorite Homewrecker, la "miglior sfasciafamiglie della televisione").[3] Per la TV vanta una lunga serie di partecipazioni a serie televisive in veste di guest star o di interprete di personaggi perlopiù minori in numerosi episodi e spesso interpretando più personaggi per serie. Si possono citare due episodi di I'm the Law, quattro episodi di Matinee Theatre, quattro episodi di The Ford Television Theatre, due episodi di Il tenente Ballinger, cinque episodi di Perry Mason, due episodi di Il fuggiasco, due episodi di Il virginiano e due episodi di F.B.I..[4]

La sua carriera per gli schermi cinematografici conta diverse partecipazioni; tra i personaggi a cui diede vita si possono citare Carol Sterling Crump in Honeymoon Lodge del 1943, Muriel Crane in Sing a Jingle del 1944, Mary Frances Wright in Cinque maniere di amare del 1944, Marcellina in La voce magica del 1944, Miss McLean in California del 1944. Interpretò poi il ruolo da protagonista di Diane Kirkland nel film comico Gianni e Pinotto fra le educande del 1945 e proseguì con numerosi altri ruoli minori come quelli di Libby Cawthorne Gogarty in Meravigliosa illusione del 1945, Catherine Bennett in L'angelo nero del 1946, Eve Allen in Song of Idaho del 1948, Vivian Bailey in The Challenge del 1948, Doris Bradley in Trapped by Boston Blackie del 1948, Edna Grover in Shed No Tears del 1948, Pamela Trent in Arkansas Swing del 1948, Gwen Runstrom in The Creeper del 1948, Grace Duffy in The Lone Wolf and His Lady del 1949, Jenny in Il gigante della foresta del 1949, Estelle Byron in Mary Ryan, Detective del 1949, Barbara Taylor in Counterspy Meets Scotland Yard del 1950, Stella Strutzenbacher in Secrets of Monte Carlo del 1951, Carrie Hurley in Colorado Sundown del 1952, Emily Morton in Notte di perdizione del 1952, Doris Vail in The WAC from Walla Walla del 1952, Doreen Thompson in Clipped Wings del 1953, Miss Craig in Il bisbetico domato del 1953, Linda Fairaday in Allarme sezione omicidi del 1955 e Mrs. Leonard (il suo ultimo ruolo cinematografico) in The Miracle of the Hills del 1959.[2]

Nel 1976 recitò nell'episodio The Election della serie Maude, che resta la sua ultima apparizione per il teleschermo.[4] Morì ad Aurora, in Colorado, il 20 novembre 2008.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ TVRage, op. cit.
  2. ^ a b Internet Movie Database, op. cit.
  3. ^ Allmovie, op. cit.
  4. ^ a b (EN) IMDb, Ruoli in serie televisive. URL consultato il 10 dicembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]