Julius Benedict

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julius Benedict

Sir Julius Benedict (Stoccarda, 27 novembre 1804Londra, 5 giugno 1885) è stato un compositore tedesco naturalizzato inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque in Germania, figlio di un banchiere di origine ebraica.

Allievo di Johann Nepomuk Hummel e di Carl Maria von Weber, nel 1823 divenne maestro di cappella a Vienna[1].

Due anni dopo al Teatro San Carlo di Napoli fu eseguita la sua prima opera intitolata Giacinta ed Ernesto. Successivamente compose, tra le altre, le opere I portoghesi in Goa (online), con testo di Vincenzo Torelli, rappresentata nel 1830 sempre a Napoli, e Un anno ed un giorno.

Nel 1838, quando era già direttore d'orchestra londinese, mise in scena la sua prima opera in lingua inglese intitolata The Gypsy's Warning. In seguito compose altre opere, sinfonie e concerti per pianoforte.

La sua opera più nota, The Lily of Killarney, fu scritta su un libretto di John Oxenford e venne rappresentata al Covent Garden nel 1862. Due anni dopo compose l'operetta The Bride of Song. St.Cecilia è un oratorio che fu eseguito al Norwich Festival nel 1868; St.Peter al Birmingham Festival del 1870 e Graziella è una cantata che andò in scena due anni dopo sempre a Birmingham. Ha condotto tutti i Norwich Festival dal 1845 al 1878.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Dizionario di musica", di A.Della Cortenel e G.M.Gatti, ed.Paravia & C., Torino, 1956, p. 66.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 34642565 LCCN: n81055096