Julius Bär

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julius Bär
Logo
Stato Svizzera Svizzera
Tipo società anonima
Borse valori Borsa di ZurigoBAER
Fondazione 1890
Sede principale Svizzera Zurigo, Svizzera
Persone chiave
Settore banche
Prodotti
Fatturato CHF 2.541 miliardi (2005)
Dipendenti 3.512
Sito web www.juliusbaer.com

Julius Bär è la più importante banca svizzera di pura gestione patrimoniale, infatti si occupa esclusivamente di attività di Private Banking e di Asset Management per la clientela privata e istituzionale, gestisce un patrimonio di 320 miliardi di CHF.

Nel 2009 ha realizzato profitti netti per 473 milioni di CHF[1]

La società è quotata sulla borsa svizzera (SWX Swiss Exchange) dove fa parte dell'indice SMI (Swiss Market Index) 30.

Julius Bär ha filiali in 31 paesi in Europa, Nordamerica, America Latina e Asia; e uffici di rappresentanza nelle maggiori città del mondo come Zurigo (sede principale), Dubai, Francoforte, Ginevra, Hong Kong, Londra, Lugano, New York, Singapore e Tokio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Viene fondata a Zurigo nel 1890 da Julius Bär.

Nel 2005 acquista da UBS le tre banche private (Ehinger & Armand von Ernst, Ferrier Lullin & Cie. SA, e Banco di Lugano (BDL)) e Global Asset Management (GAM).

Nel 2008 fa pressioni su un tribunale californiano per chiudere il sito Wikileaks, ritenendosi diffamata da documenti che l'accusavano di supportare l’evasione fiscale e il riciclaggio di denaro sporco. Il 29 febbraio 2008, lo stesso giudice che aveva chiuso il sito, ne autorizzò la riapertura citando il primo emendamento e questioni riguardo alla giurisdizione.[2] Il 5 marzo 2008 la banca rinunciò alla causa.[3] Una successiva richiesta della banca di bloccare la pubblicazione del sito web fu negata.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Full-year Presentation 2009 in http://www.juliusbaer.com
  2. ^ Philipp Gollner (29 February 2008). "Judge reverses ruling in Julius Baer leak case". Reuters. http://www.reuters.com/article/internetNews/idUSN2927431720080229. Retrieved 1 March 2008
  3. ^ Claburn, Thomas (6 March 2008). "Swiss Bank Abandons Lawsuit Against Wikileaks: The wiki had posted financial documents it said proved tax evasion by Bank Julius Baer's clients". InformationWeek. http://www.informationweek.com/management/showArticle.jhtml?articleID=206902154
  4. ^ "Judge reverses Wikileaks injunction". The Inquirer. 2 March 2008. http://www.theinquirer.net/inquirer/news/1039527/judge-rethinks-wikileaks. Retrieved 23 September 2009

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera