Julie Parisien

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julie Parisien
Nome Julie Madelein Josephine Parisien
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 172 cm
Peso 69 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Supergigante, slalom gigante, slalom speciale
Squadra Lost Valley RC
Ritirata 1999
Palmarès
Mondiali 0 1 0
Mondiali juniores 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Julie Madelein Josephine Parisien (Montréal, 2 agosto 1971) è un'ex sciatrice alpina statunitense.

È sorella di Anne-Lise e Rob, a loro volta sciatori alpini di alto livello[senza fonte].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 1988-1993[modifica | modifica wikitesto]

La Parisien, nata in Canada ma residente a Sugarloaf, debuttò in campo internazionale in occasione dei Mondiali juniores di Madonna di Campiglio 1988; l'anno dopo nella rassegna iridata giovanile di Aleyska vinse la medaglia di bronzo nel supergigante. In Coppa del Mondo ottenne il primo piazzamento di rilievo l'11 marzo 1991, quando fu 15ª nello slalom speciale di Lake Louise; pochi giorni dopo, il 22 marzo, conquistò la sua prima vittoria e primo podio nella manifestazione, in slalom gigante.

Esordì ai Giochi olimpici invernali ad Albertville 1992, dove si piazzò 5ª nello slalom gigante, 4ª nello slalom speciale e non concluse il supergigante. Nella stagione successiva colse l'ultima vittoria, nonché ultimo podio, in Coppa del Mondo, nello slalom speciale di Park City del 18 novembre, e partecipò ai Mondiali di Morioka, sua unica presenza iridata, conquistando la medaglia d'argento nello slalom speciale con 21 centesimi di distacco dalla vincitrice Karin Buder e 78 di vantaggio sulla terza classificata Elfi Eder[1]. Fu inoltre 25ª nel supergigante e 17ª nello slalom gigante.

Stagioni 1994-1999[modifica | modifica wikitesto]

Ai XVII Giochi olimpici invernali di Lillehammer 1994 non concluse né lo slalom specialela combinata, mentre quattro anni dopo ai XVIII Giochi olimpici invernali di Nagano 1998, sua ultima presenza olimpica, fu 28ª nello slalom gigante e 13ª nello slalom speciale.

Prese per l'ultima volta il via a una gara di Coppa del Mondo in occasione dello slalom speciale di Saalbach-Hinterglemm del 1º marzo 1998, quando uscì nella prima manche; continuò a prendere parte a gare minori (Nor-Am Cup, Campionati statunitensi, gare FIS) fino al definitivo ritiro, nell'aprile del 1999.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 15ª nel 1992
  • 4 podi
    • 3 vittorie
    • 1 terzo posto

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
22 marzo 1991 Waterville Valley Stati Uniti Stati Uniti GS
2 marzo 1992 Sundsvall Svezia Svezia SL
29 novembre 1992 Park City Stati Uniti Stati Uniti SL

Legenda:
GS = slalom gigante
SL = slalom speciale

Campionati statunitensi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Referto della gara. URL consultato il 17 settembre 2010.
  2. ^ a b (EN) Profilo FIS (dati parziali, dal 1995). URL consultato il 7 marzo 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]