Julian Sark

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julian Sark
Universo Alias
Autore J. J. Abrams
1ª app. in L'uomo
Interpretato da David Anders
Voce italiana Fabio Boccanera
Specie umana
Sesso maschile
Professione Spia
Affiliazione
Parenti

Julian Sark è un personaggio interpretato da David Anders nella serie televisiva Alias.

Julian Sark appare nella prima stagione alla quattordicesima puntata e appare come un sicario che lavora per "L'uomo". E sarà presente durante tutte le serie, anche se non in ogni episodio.

Carattere del Personaggio[modifica | modifica wikitesto]

È un personaggio poco approfondito. Di lui si sa che è cresciuto in Inghilterra, anche se in un episodio si dice che dall'accento sembra abbia passato del tempo anche in Irlanda. Eredita dal padre una grande fortuna, che investe tutta per aiutare la Convenzione. Cambia spesso alleati e in realtà sembra che gli importi solo di se stesso. È un uomo affascinante e ha successo con le donne. Inoltre, ama molto il vino.

Stagione 1[modifica | modifica wikitesto]

Sark appare come agente operativo di un'organizzazione criminale guidata da "L'uomo" (che poi si scoprirà essere Irina Derevko). È a capo di una squadra d'assalto contro la sede FTL, del quale uccide il capo con un colpo alla testa, non preoccupandosi di essere ripreso dalle telecamere. Tramite questo atto, la C.I.A. comincia ad interessarsi alla figura di Rambaldi. Il primo incontro tra Sydney e Sark avviene quando quest'ultimo sta per scambiare delle informazioni in cambio di un manufatto di Rambaldi e la ragazza viene scoperta, appesa fuori dalla finestra. A Denpasar incontra nuovamente Sydney, che però è travestita, e le propone, prima di fare uno scambio, di combattere un'arte marziale che lei vince, lasciandolo soddisfatto. In quel frangente viene rapito dall'SD6 e Sloane gli offre del vino, contenente degli isotopi che potranno sempre rivelargli la sua posizione. Sark, però, lo scopre e compie una trasfusione di sangue, ridiventando del tutto libero. Rapisce Will Tippin e chiede, come riscatto, degli elementi importanti per il progetto Rambaldi e, dopo averli ottenuti, scompare.

Stagione 2[modifica | modifica wikitesto]

Sark in questa serie sembra collaborare con Irina, ma successivamente si unisce a Sloane e lo aiuta nel suo piano di ricerca dei manufatti di Rambaldi. Uccide Francie Calfo e fa prendere il suo posto a Allison Dorren, sua amante, che riesce a ingannare Will e Sydney. Quando Allison viene scoperta, Sark viene trovato e condotto come prigioniero alla C.I.A.

Stagione 3[modifica | modifica wikitesto]

Sark riesce ad essere liberato dalla prigionia della C.I.A. dai membri della Convenzione, perché questi vogliono l'eredità che è stata lasciata al ragazzo dal padre. Lui accetta, anche se si lamenta di essere trattato da tutti come un semplice ragazzino. Comunque effettua delle missioni per la Convenzione, inizialmente accanto a Allison, che promette di vendicare per i danni subiti da Sydney, ma che muore in uno scontro con Will, e poi con Lauren Reed, moglie di Vaughn. Con l'ultima diventa amante. McKenas Cole nomina Sark e Lauren co-leader della cellula del Nord America. In un'ultima missione, Sark è di nuovo catturato dalla C.I.A.