Julian Huxley (rugbista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julian Huxley
Julian Huxley 2011 (cropped).jpg
Dati biografici
Nome Julian L. Huxley
Paese Australia Australia
Altezza 186 cm
Peso 94 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Utility back
Franchigia Rebels Rebels SANZAR
Carriera
Attività di club¹
2002 Brumbies Brumbies 6 (36)
2003-06 Reds Reds 31 (135)
2007-10 Brumbies Brumbies 21 (104)
2011- Rebels Rebels 11 (25)
Attività da giocatore internazionale
2007- Australia Australia 9 (22)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 17 gennaio 2012

Julian L. Huxley (Sydney, 3 agosto 1979) è un rugbista a 15 australiano, utility back che può ricoprire i ruoli di apertura, centro o estremo. Esordiente negli Wallabies nel 2007, la sua carriera ha avuto un'interruzione a causa di un tumore al cervello, che l'ha costretto a stare lontano dal campo di gioco fino ai primi mesi del 2010; è stato ingaggiato dalla neonata formazione dei Melbourne Rebels a partire dalla stagione 2011.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto a Woollahra, municipalità di Sydney della quale sua madre Keri fu anche sindaco dal 1999 al 2008[1], Huxley esordì da professionista nei Brumbies di Canberra nel 2002; fu nei Reds di Brisbane che Huxley si impose dalla stagione successiva, tanto da divenire titolare a titolo più o meno stabile e tornare a richiamare le attenzioni della sua squadra d'origine, i Brumbies, nelle cui file tornò in occasione del Super 14 2007, una volta che fu chiaro che i Reds avevano puntato, come prima scelta nel ruolo di estremo, il nazionale Chris Latham[2]

Il 2007 fu anche l'anno in cui Huxley esordì nei Wallabies, all'età di 27 anni: chiamato in sostituzione di Chris Latham, disputò il suo primo incontro in maggio contro il Galles[3]; più tardi prese parte alla Coppa del Mondo di rugby 2007 in Francia, nel corso della quale giunse fino ai quarti di finale.

A marzo 2008, durante un incontro che vedeva opposti i Brumbies all'ex squadra di Huxley, i Reds, nel corso di un tentativo di placcaggio il giocatore rimase a terra preda di convulsioni; portato fuori dal campo e sottoposto a risonanza magnetica, gli fu rilevato un tumore cerebrale, asintomatico, di supposta natura benigna[4]. Dalla diagnosi del tumore al ritorno in campo di Huxley trascorsero due anni: il primo incontro dopo l'intervento chirurgico di rimozione del tumore è del marzo 2010, nella squadra riserve dei Brumbies[5]; il rientro nel Super 14 è il mese successivo, contro i Chiefs.

Al termine della stagione Huxley ha annunciato di aver siglato un contratto con la nuova formazione di Melbourne, i Rebels, che dal 2011 prende parte al Super Rugby come quinta franchise australiana[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Michael Rogers, Huxley Joins Council Exodus in Wentworth Courier, 30 luglio 2008. URL consultato il 26-7-2010.
  2. ^ (EN) Huxley signs with Brumbies. URL consultato il 26-7-2010.
  3. ^ (EN) Huxley to make Test debut against Wales. URL consultato il 26-7-2010.
  4. ^ (EN) Julian Huxley has brain tumour in Fox Sports, 4 marzo 2008. URL consultato il 26-7-2010.
  5. ^ (EN) Huxley back after brain tumour in Rugby Zone, 14 marzo 2010. URL consultato il 26-7-2010.
  6. ^ (EN) Huxley signs for Melbourne Rebels in The Sydney Morning Herald, 19 maggio 2010. URL consultato il 26-7-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]