Julia Tyler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julia Gardiner Tyler

Julia Gardiner Tyler (Gardiner's Island, 4 maggio 1820Richmond, 10 luglio 1889) fu la seconda moglie di John Tyler, il decimo presidente degli Stati Uniti.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata presso Gardiner's Island, isola verso l'esterno di Long Island, New York, nel 1820, e terza figlia di quattro di David Gardiner, senatore dello stato di New York (1824-1828) e di Juliana McLachlan-Gardiner. Nel 1842 conobbe il presidente John Tyler durante un ricevimento alla casa bianca, pochi mesi dopo la morte della precedente moglie del presidente Letitia ed il 26 giugno 1844 la coppia si sposò con una cerimonia riservata, davanti ad appena dodici invitati.[1]

Destò scalpore e curiosità la differenza di età fra i coniugi. John Tyler infatti all'epoca aveva 54 anni mentre Julia 24. Dall'unione nacquero sei figli: David Gardiner Tyler (1846-1927), John "Alex" Alexander Tyler (1848-1883), Julia Gardiner Tyler-Spencer (1849-1871), Lachlan Gardiner Tyler (1851-1902), Lyon Gardiner Tyler (1853-1935), Robert "Fitz" Fitzwalter Tyler (1856-1927) e Pearl Tyler-Ellis (1860-1947).[1]

Alla fine del mandato di Tyler, i coniugi si ritirarono a vivere presso la Sherwood Forest. Dopo la morte del marito, Julia Tyler andò a vivere presso Staten Island e infine in Virginia dove morì il 10 luglio 1889 presso Richmond.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Julia Tyler Biography

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 45099259 LCCN: n86036479

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie