Julia Fischer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'atleta tedesca, vedi Julia Fischer (atleta).
Julia Fischer

Julia Fischer (Monaco di Baviera, 15 giugno 1983) è una violinista e pianista tedesca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di Viera Krenková-Fischer, musicista di origine slovacca e di Frank-Michael Fischer, matematico proveniente dalla Germania-est, Julia Fischer, dopo un iniziale approccio al pianoforte con sua madre, comincia lo studio del violino all'età di quattro anni con il Metodo Suzuki. Viene ammessa al Conservatorio Leopold Mozart di Augusta avendo come insegnante Lydia Dubrowskaya; all'età di nove anni passa quindi all'Accademia di Musica di Monaco con Ana Chumachenco.

Precocissima, a dodici anni vince il Concorso Internazionale Yehudi Menuhin, destando l'interesse di molti celebri artisti, quali: Lorin Maazel, Neville Marriner, Simon Rattle, Yuri Temirkanov, Christoph Eschenbach, Jeffrey Tate e collaborando con le più celebri orchestre del panorama musicale internazionale. Dopo aver vinto il Concorso Internazionale dell'Eurovisione per giovani musicisti nel 1996, dall'età di quindici anni si impone anche sul mercato discografico incidendo molte delle sue esecuzioni, il cui valore artistico suggellerà la sua carriera come "Artista dell'anno" nel 2007, titolo conferito dalla prestigiosa rivista Gramophone e anche come "Strumentista dell'anno" nel 2009 al Midem Classical Awards.

Per il Teatro alla Scala di Milano nel 2003 esegue il Concerto per violino e orchestra n. 3 (Mozart) al Teatro degli Arcimboldi e nel 2005 il Concerto n. 2 per violino e orchestra di Prokofiev diretta da Lorin Maazel.

Nel 2005 esegue il Concerto per violino e orchestra (Brahms) con la Rundfunk-Sinfonieorchester Berlin al Teatro comunale Luciano Pavarotti di Modena.

Distintasi per la grande forza tecnico-interpretativa, ha riscosso grande favore di pubblico e critica. Il suo repertorio è vasto e variegato, nonostante prediliga in particolare le opere classiche e ottocentesche. Notevole rilievo hanno assunto recentemente le sue interpretazioni dei 24 Capricci di Paganini, ed a seguito di una proficua collaborazione con l'Academy of Saint Martin in the Fields i concerti di Johann Sebastian Bach. Artista ospite dei Berliner Philharmoniker, esegue Beethoven con la London Philharmonic Orchestra ma anche Čajkovskij, Berg, Chačaturjan in Russia, Spagna, Stati Uniti e Ungheria.

Nel 2008 ha parallelamente ripreso la sua carriera come pianista debuttando alla Alte Oper di Francoforte con il concerto per pianoforte ed orchestra di Edvard Grieg.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1995: prima classificata al Concorso internazionale Yehudi Menuhin;
  • 1996: vincitrice del Concorso dell'Eurovisione per giovani musicisti a Lisbona
  • 1997: Prix d'Espoir premio dell'industria musicale europea
  • 1997: Premio come solista al Premio Mecklenburg-Western Pomerania
  • 1998: EIG Music Award
  • 2000: Premio Deutschlandfunk
  • 2005: ECHO Klassik Award per il CD "Concerti russi per violino"
  • 2005: Vincitrice del Beethoven ring
  • 2006: BBC Music Magazine Awards 2006 Best Newcomer per il CD Johann Sebastian Bach, Sonate e partite per violino solista (BWV 1001–1006).
  • 2007: Gramophone Award Artista dell'anno
  • 2007: ECHO Klassik Award per il CD contenente il Concerto per violino ed orchestra di Pëtr Il'ič Čajkovskij
  • 2009: MIDEM Classical Award, classificata come "Strumentista per l'anno 2008".

CD parziale[modifica | modifica wikitesto]

  • Bach, Conc. vl. n. 1-3/Conc. vl. e oboe 1060 - Fischer/ASMF, 2008 Decca
  • Bruch Dvorak, Conc. vl./Conc. vl. n. 1 - Fischer/Zinman/Tonhalle Zürich, 2012 Decca
  • Paganini, Capricci n. 1-24 - Fischer, 2009 Decca

DVD & BLU-RAY parziale[modifica | modifica wikitesto]

  • Saint-Saëns Grieg, Conc. vl. n. 3/Conc. pf. (Live, Francoforte, 1/01/2008) - Fischer (vl. e pf.)/Pintscher, 2008 Decca

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 64295679 LCCN: nr2004023018